Moschea, Betori: “L’Arcidiocesi è andata incontro ad una richiesta del Comune di Sesto”

0
342

Su La Nazione troviamo un’intervista al cardinale Giuseppe Betori sulla moschea che nascerà a Sesto Fiorentino.

Venderete i terreni di vostra proprietà alla Comunità islamica per la realizzazione della moschea. Un impegno concreto e simbolico importantissimo. 
Offrendo la propria disponibilità a questa iniziativa, l’Arcidiocesi conferma l’impegno per il rispetto e l’ascolto delle altre fedi e tradizioni religiose, in ossequio a quanto insegnato dal Concilio Ecumenico Vaticano II, ribadendo la centralità della libertà religiosa quale ‘radice di ogni altro diritto e di ogni altra libertà“.

Come è nata l’occasione di dialogo per la vendita dei terreni di Sesto Fiorentino?
L’Arcidiocesi è stata lieta di poter venire incontro a una richiesta che è partita dal Comune di Sesto Fiorentino. In buona sostanza noi abbiamo risposto volentieri a una proposta che ci è stata fatta“.

Si tratta comunque di un passo importante. 
Tutto questo si inscrive all’interno di una convinta condivisione dei principi di libertà religiosa promossi dal Concilio Vaticano II che includono anche la libertà di culto“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO