Aeroporto, sottosegretario Siri (Lega): “Non vedo ostacoli, siamo per lo sviluppo”

0
179

La Nazione e il Corriere Fiorentino scrivono dell’incontro tenutosi giovedì in via Valfonda a Firenze tra il Sottosegretario alle infrastrutture, il leghista Armando Siri, e le associazioni industriali. Il confronto si è concentrato sullo sviluppo dell’aeroporto Vespucci e, in generale, sulla realizzazione delle infrastrutture toscane.

Sul Corriere Fiorentino troviamo anche alcuni virgolettati. Sull’ampliamento dello scalo di Peretola “non vedo ostacoli. Noi siamo per lo sviluppo, in Italia e in questo territorio“, dice Siri. Quando gli è stato contestato – si legge ancora – che altri della Lega, come la commissaria Susanna Ceccardi e il ministro dell’Agricoltura, Gian Marco Centinaio, vogliono un nuovo masterplan, Siri ha spiegato che Centinaio si occupa di turismo e che l’aeroporto di Firenze è un “business airport” e che la delega agli aeroporti ce l’ha lui.

Alla fine del confronto si è alzato Marco Carrai, presidente di Toscana Aeroporti: “Devo ringraziare Siri, il sottogretario ha un atteggiamento molto collaborativo“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO