Aeroporto, Terzani (SBC-Insieme Cambiamo Sesto): “Progetto approssimativo, sembra di giocare a risiko”

0
385

Nella mattinata di giovedì 30 agosto i tecnici del Comune di Sesto Fiorentino hanno presentato il parere negativo relativo al Masterplan dell’aeroporto di Firenze (OPPOSTO IL PARERE DEL COMUNE DI FIRENZE).

Dopo i commenti di Maurizio Soldi di Per Sesto e di Sinistra Italiana, ecco anche quello di Serena Terzani, consigliera comunale di Per Sesto Bene Comune – Insieme Cambiamo Sesto. Qui sotto il post pubblicato su Facebook:

Stamani (giovedì 30 agosto, ndr) commissione consiliare su aeroporto: un’opera devastante per ambiente ed ecosistema. Un progetto approssimativo con carenze ed errori. Un semplice master Plan dove si gioca a risiko spostando canali di cinta e strade con estrema facilità senza preoccuparsi delle conseguenze. L’idea pazzesca di costruire una duna (un muro in pratica) alta 10 metri e lunga 1,5 km a bordo pista per attenuare il rumore di decollo e atterraggio di grossi aerei, fregandosene se poi in caso di incidente può diventare una barriera mortale. Il Polo scientifico con i suoi edifici che va a farsi benedire, così come le oasi faunistiche circostanti.

La cementificazione di un unico lembo di terra rimasto verde, per portare milioni di turisti mordi e fuggi nella Firenze ormai priva di residenti e vuota di attività. Ma dove vogliono arrivare? Finanziamenti ad un aeroporto privato in barba alla sicurezza dei suoi passeggeri e degli abitanti. Poteva essere intensificato il collegamento ferroviario già esistente tra Firenze e Pisa invece di spendere 71 milioni di euro per quella idiozia del PeopleMover. La classe dirigente e politica è stata miope e tutta orientata agli interessi di pochi.

Il 7 settembre a Roma ci sarà la Conferenza dei Servizi in cui politicamente si deciderà sul futuro di Sesto e dell’intera Piana. La nostra coalizione ICS-PER SESTO BENE COMUNE da sempre si è battuta per la tutela del territorio ed anche in questa occasione si schiera per un NO netto ad un’opera aberrante ed in difesa dei cittadini e della loro qualità di vita“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO