Insieme Cambiamo Sesto-Per Sesto Bene Comune: “Nuova dirigenza per Alia”

0
333

La coalizione Insieme Cambiamo Sesto – Per Sesto Bene Comune si esprime così sui sequestri a Case Passerini:

 

“Con grande sgomento e poca sorpresa leggiamo sui giornali della nuova inchiesta che coinvolge la società ALIA. Le ipotesi di reato sono molto gravi. Questa volta ad essere coinvolta, dopo l’impianto di compostaggio,  è la discarica. Oltre 40.000 metri cubi di biogas con microinquinanti emessi in atmosfera per il mancato funzionamento del cogeneratore e la dispersione di oltre 8.000 metri cubi di percolato all’interno di alcuni laghi del Mugello: questo è l’oggetto dell’ennesima indagine  giudiziaria a carico dei “soliti noti”. Il danno all’ambiente e alla salute pare evidente. Gli indagati sono 10 tra cui l’amministratore delegato, Livio Giannotti. Noi ci chiediamo cosa altro deve succedere, cosa altro dobbiamo aspettarci affinchè i Sindaci dei comuni gestiti da Alia ed il presidente della Regione Rossi, sfiducino e chiedano le dimissioni dei vertici di un’azienda che si dimostra sempre più incapace ad una seria ed efficiente gestione dei rifiuti.  La politica deve fare la sua parte, i cittadini sono stanchi di vedere Yesmen intoccabili. Occorrono un nuovo piano regionale dei rifiuti, una  nuova classe dirigente e un nuovo consiglio di amministrazione 
all’interno di Alia, persone che sappiano rispettare le direttive europee sempre più proiettate verso un’economia circolare, verso una gestione ecosostenibile dei rifiuti. E’ tempo di rinnovamento“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO