Lega: “Confermiamo l’appoggio ai residenti del centro di Sesto. Errore della giunta nella tassazione”

0
385

Inizieranno il primo febbraio 2019 le modifiche al piano della sosta a Sesto Fiorentino. Attraverso il seguente comunicato stampa, Filippo La Grassa, coordinatore della Lega della Piana Fiorentina, e Daniele Pancani, responsabile della Lega Sesto Fiorentino, confermano l’appoggio al gruppo Facebook “Permesso di Parcheggio per i Residenti del Centro di Sesto Fiorentino“:

In merito alla protesta del gruppo social “Permesso di Parcheggio per i Residenti del Centro di Sesto Fiorentino ” presieduta da Erika Berrino, in merito alla tassazione disposta dalla Giunta di 180 euro l’anno (poi abbassata a 60 euro), dopo massima protesta dello stesso gruppo e del sostegno con raccolta firme da parte della Lega, siamo a riconfermare il nostro appoggio a quello che sembra essere da una parte una mercificazione di un diritto acquisito e dall’altra la conferma che la tassazione iniziale era palesemente un errore da parte della Giunta e una conseguente penalizzazione dei cittadini (si pensi che il Comune di Prato con 194.390 abitanti rispetto a Sesto Fiorentino con 49.091 abitanti dispone di una tassazione dimezzata per i parcheggi).

La nostra posizione non cambia, ridurre di un terzo la tassazione iniziale dimostra quanto il provvedimento era “sproporzionato ed ingiusto”.

I cittadini chiedono il ripristino della situazione precedente il provvedimento (la seconda auto deve essere gratuita) e il parcheggio Giannini deve essere a disposizione per i Residenti della zona di Via Gramsci.

La Giunta deve rispondere ufficialmente ai cittadini in merito alla petizione pervenuta e non tramite comunicato stampa.

La posizione della Lega resta invariata e continuerà a farsi da portavoce delle richieste dei cittadini per questa ed altre iniziative di diritto”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO