Scuola Radice, Falchi: “E’ bene informarsi prima di esprimere giudizi”

0
944
TuttoSesto

Intervenuto in Consiglio comunale, il sindaco di Sesto Fiorentino, Lorenzo Falchi, ha parlato della chiusura della scuola Lombardo Radice, tema su cui, nei giorni scorsi, si è acceso un dibattito tra Sara Martini, consigliera comunale del Partito Democartico, e Silvia Bicchi, assessore all’istruzione del Comune di Sesto:

Gli interventi hanno interessato quattro aule, quattro interspazi e i corridoi di collegamento per un’estensione totale di circa 360 mq dov’erano presenti due diverse tipologie di pavimento: linoleum e pvc. Come da prassi la ditta incaricata dei lavori ha provveduto ad inviare il materiale ad analizzare senza, però, che vi fosse il sospetto della presenza di amianto nei campioni prelevati dal pavimento. In tutta la documentazione in possesso del Comune non risulta la presenza di fibre di amianto nella pavimentazione o meglio tra la pavimentazione e il massetto quindi non a contatto con persone o cose. I risultati sono pervenuti nel tardo pomeriggio di martedì 9 gennaio. In via cautelativa non abbiamo aspettato l’ufficialità del dato per emettere l’ordinanza sindacale di chiusura della scuola a partire da mercoledì 10 gennaio. Il nostro ufficio tecnico ha chiesto un’ulteriore analisi su un altro campione di pavimentazione che ha dato esito negativo in merito alla presenza di fibre di amianto. Sin da subito sono state effettuate ulteriori analisi anche all’interno dell’edificio, in particolare sulla qualità dell’aria per verificare la presenza o meno di amianto in sospensione nell’aria. Da pochi minuti sono arrivati i risultati delle analisi e posso confermare che non risulta la presenza di fibre di amianto disperse nell’aria.

Altre analisi sono state immediatamente effettuate prelevando campioni in linoleum e pvc per accertare la presenza in altre parti di pavimentazione di fibre di amianto. Siamo in attesa dei risultati. 

Il 9 gennaio il Comune si è messo in contatto con l’Asl alla quale il Comune ha trasmesso la documentazione che ha confermato la correttezza delle procedure eseguite. Domani (martedì 16 gennaio, ndr) è previsto un nuovo incontro con Asl.

(…)

Ho visto qualche tentativo maldestro di provare a strumentalizzare questa vicenda senza nemmeno conoscere come si erano svolti i fatti. Ogni forza politica ha tutti gli strumenti per informarsi. Prima di parlare ed esprimere giudizi, è bene informarsi“.

STEFANO NICCOLI

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO