W la nuova pista: “Non tolleleremo l’ennesimo rinvio della conferenza dei servizi”

0
504

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato di Paolo Gambaro del gruppo Facebook “W la nuova pista di Peretola“. Lunedì 28 gennaio a Firenze si terrà una manifestazione pro aeroporto, mentre martedì 29 a Roma è in programma la Conferenza dei Servizi:

Lunedì 28 gennaio alle ore 11:00 si riuniscono in Piazza Adua le associazioni imprenditoriali e di categoria in rappresentanza di migliaia di imprese e lavoratori per richiedere la nuova pista del Vespucci, indispensabile per lo sviluppo della nostra città e della nostra regione.

Il gruppo W la nuova pista di Peretola sostiene questo importante momento per contribuire a far sentire ancora, forte e chiara, la voce di tutti coloro che vogliono promuovere la crescita della nostra città e della nostra regione, tanto più necessaria in un periodo di crisi economica come l’attuale.

Non sembra possibile ma sono passati quasi 5 mesi da quando fu convocata la prima seduta, immediatamente rinviata, della conferenza dei servizi e 5 mesi sono troppi se confrontati ai tempi certi che dovrebbe avere l’iter, se confrontati con la nostra voglia di rilancio dell’economia, se confrontati con la nostra voglia di vedere i quartieri, le scuole e le abitazioni di Peretola, Quaracchi, Brozzi, Le Piagge non più afflitti dai sorvoli a bassa quota.

Anche questa volta noi ci saremo per far sentire la nostra voce, per richiamare il Governo alla responsabilità di portare a compimento al più presto, senza più inutili rinvii, una procedura che prevede per legge dei tempi certi e per iniziare finalmente i lavori.

Non tollereremo l’ennesimo rinvio e pertanto invitiamo tutti coloro che ritengano indispensabile una risposta tempestiva del Governo alla mobilitazione prevista per lunedì.

Il nostro dovere di cittadini ci impone di sollecitare in ogni modo la politica a fare il suo lavoro in tempi compatibili con le necessità dell’economia e col diritto di vivere in un ambiente non più degradato.Tutti insieme per dare un segnale pacifico e forte per riaffermare il nostro SÌ VOGLIAMO LA NUOVA PISTA“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO