15 dicembre 1978 – Nasce il Club G. S. Ausonia

0
569
43° Trofeo Frosali
43° Trofeo Frosali

Sesto giorno per giorno la rubrica curata da Daniele Niccoli, autore dei libri Sesto una bella storia e Sesto Fiorentino – I giorni della nostra storia

Fatti e date che caratterizzano la storia e la cronaca della città di Sesto con la speranza che ci possano aiutare a conoscere la nostra semenza e a intuire il nostro futuro.

La casa sul confine dei ricordi,
la stessa sempre, come tu la sai
e tu ricerchi là le tue radici
se vuoi capire l’anima che hai (Francesco Guccini)

SESTO GIORNO PER GIORNO

15 dicembre 1978 – Nasce il Club G. S. Ausonia

Il 5 novembre 1978, di fronte al notaio Mario Piccinini, i soci fondatori firmarono l’atto legale che, una volta depositato presso il tribunale di Firenze (15 dicembre), sancì la nascita del Club G.S. Ausonia. Firmatari dell’atto furono Siro Magni, Vincenzo Franceschini, Silvano Gambacciani, Bruno Sarti e Romano Zucca. In realtà il Club Ausonia esisteva fin dal 1974 e aveva già trovato sede nel palazzo Pretorio di piazza Ginori. Da allora il Club ha continuato a ”favorire, la pratica sportiva e, come si recita nello Statuto,

la pratica del podismo al solo scopo di migliorare il proprio stato di salute

Fiore all’occhiello del Club è l’organizzazione del Trofeo Oliviero Frosali che da quarantacinque anni si svolge sulle strade e i sentieri di Sesto in occasione della Festa della Liberazione del 25 aprile.

La prima edizione risale al 1975. I partecipanti si sfilavano su un percorso di circa 11 km che conduceva dal piazza Vittorio Veneto fino al Cippo dei Partigiani agli Scollini. Gli organizzatori del Trofeo, nato in memoria del primo caduto sestese nella guerra di liberazione, hanno ricevuto ben due telegrammi di plauso e incoraggiamento da parte del Presidente della Repubblica Sandro Pertini che si dimostrò compiaciuto:

per la manifestazione opportunamente legata ad un episodio della lotta partigiana nel ricordo dei combattenti caduti sul Monte Morello per la libertà

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO