A Calenzano arriva la primavera: inaugurato il campo dei tulipani

0
142

Migliaia di tulipani, di varietà e colori diversi, portano la primavera a Calenzano. È stato inaugurato nella mattinata di giovedì 28 marzo il campo di tulipani “Wander and Pick” nell’area verde di via del Molino.

Il Comune di Calenzano ha aderito al progetto promosso dall’associazione Le Tribù della Terra Pacme ong e nei mesi scorsi, grazie alla collaborazione di diverse associazioni cittadine, sono stati messi a dimora quasi 30mila bulbi di tulipani e narcisi di 60 varietà diverse.

Durante i giorni di apertura sono in calendario eventi, laboratori, musica, teatro, merende, per rendere il campo di tulipani un luogo, oltre che di bellezza, anche di socialità e cultura.

Ringraziamo le tante associazioni cittadine – commentano il sindaco Riccardo Prestini e Irene Padovaniche hanno collaborato per la piantumazione dei bulbi lo scorso inverno, rendendo collettivo questo progetto. Durante l’apertura sono in programma molte iniziative, che daranno modo di vivere questo speciale spazio verde, godendo della varietà dei fiori, ascoltando musica e poesia, pitturando e gustando i sapori del nostro territorio”.

Il campo è aperto aperto tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 19. L’ingresso sarà a contributo volontario, a favore dell’associazione, e sarà possibile passeggiare tra i fiori e scattare foto. Chi lo desidera, può anche cogliere i tulipani, con un contributo di 1 euro a stelo.
Wander and Pick è un’iniziativa creata da un’idea di Alessandra Benati, che mira a diffondere la bellezza dei giardini valorizzando aree pubbliche e luoghi storici.

Rendiamo accessibile a tutti beni collettivi attraverso il valore simbolico del fiore – ha spiegato Benati – e introduciamo il valore del ‘verde filosofico’ che è di stimolo e insegnamento di svago e benessere”.

Il calendario delle attività, disponibile sul sito del Comune (www.comune.calenzano.fi.it), prevede merende con i cestini a cura delle aziende agricole del Distretto biologico nei due weekend del 6 e del 13 aprile, laboratori di acquerelli per adulti e laboratori con le tempere per i bambini a cura di Sale in Zucca. Poi curiosità e ricette con Patrizia Gozzini, cuoca e artista e un pomeriggio tra le matite con il disegnatore Marco Milanesi.

Sarà possibile apprezzare la musica del flauto di Paolo Zampini, interprete amato dal maestro Ennio Morricone e assistere a una lettura di poesia a cura della Macchina del suono.

Comune di Calenzano

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO