Aeroporto, Chini (Toscana a Sinistra) contro Monni: “Prende in giro i cittadini della Piana”

0
339

Manca sempre meno alle elezioni regionali, in programma domenica 20 e lunedì 21 settembre. E continua il dibattito sul nuovo aeroporto di Firenze, tra chi è favorevole alla nuova pista da 2.400 metri e chi contrario.

Tra quest’ultimi c’è Adriano Chini, candidato per Toscana a Sinistra (a favore di Tommaso Fattori) nel collegio Firenze 4 (Piana). L’ex sindaco di Campi Bisenzio si “scaglia” contro Monia Monni. Nella serata di mercoledì 16 settembre la candidata per il Partito Democratico ha partecipato a un dibattito pubblico a Settimello insieme ad Alessio Biagioli, candidato per Sinistra Civica Ecologista, e Lorena Passerotti di Toscana a Sinistra:

Ad un confronto pubblico pre-elettorale che si è svolto ieri sera a Calenzano la candidata del PD ha dato ad intendere al pubblico presente che la decisione sul nuovo aeroporto di Firenze è ancora da prendere, che non è compiuta e che auspica apertura di un tavolo sul tema. Ma di cosa stiamo parlando? Il tavolo che Monni ci suggerisce di aprire è apparecchiato da 20 anni, 20 anni di pianificazione, di scelte, di investimenti e tutto, proprio tutto verrebbe spazzato via dal nuovo aeroporto di Firenze.

Ma non ricorda Monni il lavoro fatto? Non ricorda le varianti, le forzature? Perché finge che si parta ora? La decisione sul nuovo aeroporto lei e il Partito Democratico e Italia Viva ce l’hanno ben chiara e ogni giorno il candidato Giani la riconferma. Il candidato Giani e con lui il PD e Italia Viva (sono entrambi attori protagonisti) vogliono a tutti i costi il nuovo aeroporto, vanno oltre le leggi, oltre le decisioni dei tribunali, oltre la volontà dei cittadini, oltre a tutto. Sono anni che intervengono con emendamenti e norme ad hoc. Sempre a tutela e difesa degli interessi di pochi e non dei molti cittadini e cittadine di questo territorio. Il nostro territorio, la piana fiorentino-pratese, ha un preciso e prezioso profilo da tutelare frutto di decenni di programmazione urbanistica: un parco al centro di sei città, il Central Park della città metropolitana di Firenze. Sarà una partita fondamentale per il futuro di questo territorio, per i suoi cittadini e per i lavoratori delle attività collocate in questa area, quella che verrà giocata nei prossimi 5 anni in Regione Toscana.

Il mio è un appello agli elettori di questo territorio: chi vota per Giani vota a favore del nuovo aeroporto, non lo sostengo io, lo dice ripetutamente Giani ogni giorno e il suo programma lo riporta chiaramente.

Il mio è un NO netto al nuovo aeroporto, lo ribadisco oggi così come faccio da molti anni (dal 2008) e continuerò ad adoperarmi in ogni modo per impedire questo sciagurato e non sostenibile progetto del nuovo aeroporto che devasterebbe il nostro territorio, annullando anni di pianificazione, forse la candidata del PD era distratta in questi anni“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO