Aeroporto, Pd Sesto: “Chiudiamo questa pagina e torniamo alla politica”

0
370
Bandiera Pd Sesto

Tra i commenti più attesi sulla decisione del Consiglio di Stato, che ieri ha respinto il ricorso di Toscana Aeroporti contro la sentenza emessa dal Tar sul Masterplan dell’aeroporto di Peretola, c’è sicuramente quello del Partito Democratico. Pochi mesi fa, infatti, i dem si sono schierati contro la realizzazione della pista da 2.400 metri

Lo sosteniamo da sempre, l’abbiamo ribadito dopo il parere del TAR, lo ridiciamo con più forza oggi dopo il Consiglio di Stato: si apra da subito una nuova pagina sulle infrastrutture e sulle sviluppo della Toscana, una pagina fatta finalmente di dialogo e politica, abbandonando contrapposizioni e tribunali.

Abbiamo sempre espresso un giudizio negativo sul masterplan aeroportuale entrando nel merito delle questioni senza mai ricevere risposte e soluzioni convincenti. Ora basta prove di forza, ora è il tempo per il Partito Democratico e le forze politiche del centrosinistra di cogliere l’occasione per ricostruire insieme lo sviluppo infrastrutturale della Piana fiorentina e di tutta l’area Firenze, Prato, Pistoia mettendo insieme sviluppo e sostenibilità, lavoro e ambiente.

Alcuni mesi fa, insieme al PD di Campi e a quello di Calenzano, abbiamo sostenuto che tutti devono essere consapevoli dei limiti e delle criticità della Piana fiorentina, un territorio fortemente antropizzato, e che i limiti strutturali dei diversi territori devono essere compresi da tutti per intraprendere un dialogo costruttivo. Ascoltare le comunità locali, senza scadere nel localismo. Oggi tutti sono chiamati per essere all’altezza di progettare un nuovo sviluppo del nostro territorio che abbia come faro il bene comune. Noi ci siamo”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO