Baratti (centrodestra Calenzano): “Escluso da un confronto tra candidati a sindaco”

0
101
Daniele Baratti

Nel rispetto dei principi di apertura e inclusione, desidero esprimere il mio rammarico per non essere stato invitato all’incontro organizzato dalla CGIL con i candidati a sindaco di Calenzano.

È fondamentale che in una società democratica e pluralista come la nostra, ogni voce venga ascoltata e rispettata, indipendentemente dalle divergenze di opinioni.
Ritengo che la partecipazione a determinati eventi debba essere estesa a tutti i candidati, garantendo così la possibilità di confronto e dibattito su temi fondamentali come il sociale e il lavoro.

Desidero chiarire che non parteciperò mai a un evento in cui uno dei candidati viene escluso, mi spiace non sia così per gli altri.
Sono fermamente convinto che la democrazia si nutra della diversità di idee e che nessun candidato debba essere escluso da una discussione che riguarda il futuro della nostra comunità.

Mi impegno a continuare a portare avanti le mie proposte per Calenzano con il desiderio di costruire un dialogo aperto e inclusivo con tutti i cittadini.
Infine, informo la CGIL che il progetto del geriatra presso la casa della salute è una priorità nel mio programma elettorale, dimostrando così il mio impegno verso le esigenze della nostra comunità”.

Coordinamento “Daniele Baratti Sindaco” Centrodestra per Calenzano

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO