Buongiorno Ceramica: gli appuntamenti a Sesto

0
115

Si rinnova l’appuntamento con Buongiorno Ceramica, la kermesse promossa dall’Associazione Città della Ceramica che sabato 21 e domenica 22 maggio ritornerà anche a Sesto Fiorentino, con la Ginori e il Museo protagonisti di un’edizione che toccherà anche la Biblioteca Ragionieri e il Liceo artistico. “Dopo due edizioni segnate inevitabilmente dall’emergenza sanitaria, è davvero un bel segnale ripartire con una manifestazione importante come Buongiorno Ceramica e con un programma ricco e significativo – afferma l’assessora alle attività produttive Claudia PecchioliIn questa edizione abbiamo cercato di unire alcuni dei luoghi della ceramica più significativi della nostra città: la biblioteca Ragionieri, sede storica della manifattura di Doccia, il Liceo artistico che, per generazioni, ha formato i maestri ceramisti sestesi, la Ginori e, soprattutto, il suo museo, con l’apertura straordinaria del giardino che ospiterà numerosi eventi. È un primo passo concreto e significativo verso la sua rinascita, un messaggio di apertura, di riappropriazione, di orgoglio rivolto a tutta la nostra città”.

Claudia-Pecchioli
Foto: Comune di Sesto Fiorentino

Dal Bacco romano alle fantasie di Arcimboldo” è il titolo della mostra delle maschere realizzate dagli allievi del corso di ceramica dell’UEL sotto la docenza del maestro Stefano Innocenti. L’esposizione sarà inaugurata venerdì 20 maggio alle 18,30 e potrà essere visitata negli orari di apertura al pubblico della Ragionieri fino al 28 maggio.

Sabato 21 maggio il Liceo artistico di Sesto Fiorentino aprirà le sue porte dalle 9,30 alle 17. Alle 9,30 è prevista la presentazione delle attività della scuola, dell’indirizzo ceramica e del progetto di museo storico e didattico e a seguire il tour degli spazi espositivi e dei laboratori insieme agli alunni della scuola.

Gli appuntamenti di Buongiorno Ceramica proseguiranno con due giorni di apertura dello showroom di Ginori 1735 (sabato e domenica, orario 9-19) e del nuovo flagship store Manifattura (dalle ore 10).

Tanti gli eventi in programma nel giardino del Museo Ginori, novità assoluta di questa edizione: dalle ore 12 di sabato 21 maggio i cancelli di via Pratese si riapriranno dopo otto anni per ospitare incontri, laboratori e spettacoli.

Si parte alle 15, con l’incontro “Il restauro di alcuni modelli in gesso conservati presso l’Archivio della ceramica sestese” insieme agli allievi della scuola di alta formazione dell’Opificio delle Pietre D2ure; alle 15,30 sarà la volta de L’immaginario Associazione Culturale con il laboratorio con l’argilla “Sorprese di terra”

Alle 18 la Big Band della Scuola di Musica di Sesto Fiorentino “Bruno Bartoletti” si esibirà con alcuni classici swing.

Domenica 22 maggio, alle 10, Caffè-Scienza porterà sul palco l’incontro “Nuove frontiere della ceramica”, mentre a mezzogiorno sarà la volta dello spettacolo “Il cuore nelle mani”, lettura teatralizzata dei racconti di ex lavoratori della Manifattura di Doccia a cura di ZERA.

Alle 15 allievi e docenti del Liceo artistico saranno all’opera con un nuovo laboratorio con l’argilla.
Company Blu, alle 18, chiuderà la programmazione del giardino con “Arte dove, arte perché”, spettacolo che intreccerà arte, musica e danza.

 

Comune di Sesto Fiorentino

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO