Calenzano: bando per orti urbani in via Boccaccio

0
210
Comune di Calenzano

C’è tempo fino al 31 marzo per partecipare al bando dei nuovi orti urbani di Settimello. Possono fare richiesta tutti i cittadini maggiorenni residenti a Calenzano.
Il complesso di orti urbani si trova in via Boccaccio e comprende, oltre a 25 appezzamenti, anche uno giardino pubblico accessibile a tutti.

Il nostro comune si dota di un altro spazio dedicato agli orticoltori – hanno commentato il vicesindaco Alberto Giusti e l’assessore al Sociale Stefano Pelagatti -, grazie anche ai finanziamenti del bando ‘Centomila orti in Toscana’. Si tratta di orti pubblici per la prima volta aperti anche ai più giovani, insieme ai quali è presente un giardino pubblico, che ci auguriamo possa diventare un luogo di riferimento per la comunità circostante. Coltivare un piccolo appezzamento può permettere di rafforzare il rapporto con il territorio e l’ambiente, oltre ad essere un buon modo per condividere un interesse comune”.

Il regolamento prevede l’affidamento di un solo orto per nucleo familiare, secondo criteri che privilegiano la fascia di età 18/40 anni, finora esclusa dagli orti sociali e prevedono un punteggio per chi è disoccupato o in carico ai servizi sociali professionali, per chi ha due o più figli, per i nuclei con soggetti disabili o con età media inferiore a 50 anni. Punteggi specifici anche su base ISEE.

Dei 25 orti presenti, 10 saranno destinati a chi ha tra i 18 e i 40 anni, 7 a chi ha più di 65 anni, 5 a chi ha tra i 41 e i 64 anni. Questo anche per favorire un adeguato scambio generazionale. La graduatoria rimarrà in vigore per tre anni.

Scarica il bando

Comune di Calenzano

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO