Campi, Forza Italia arriva a Capalle e ascolta i residenti di via Marconi

0
55

E’ arrivata a Capalle questa settimana la campagna di ascolto “#AscoltiAMO Campi, con la quale, a bordo di una 500 azzurra, i consiglieri comunali di Forza Italia, hanno avviato una fase di confronto con cittadini, associazioni e comitati per illustrare quanto fatto in questi cinque anni in Consiglio Comunale e per raccogliere le istanze provenienti dal territorio.

Sotto una pioggia battente, la cinquecento azzurra si è fermata in via Marconi per incontrare alcuni residenti della zona che da tempo denunciano come risulti fatiscenti il parcheggio della Rsa la Mimosa.

Ancora oggi, infatti, dopo la denuncia presentata nel mese di Agosto il parcheggio della RSA La Mimosa, continua a trovarsi in una situazione di vera fatiscenza e degrado: carcasse di auto abbandonate e cumoli di rifiuti imperversano su tutta la zona.

Si tratta di una situazione che perdura da anni, su cui l’amministrazione comunale non è mai intervenuta come avrebbe dovuto adottando una ordinanza di ripristino dei luoghi.

Si esprime così Paolo Gandola, Capogruppo di Forza Italia a Campi Bisenzio, che insieme alla Coordinatrice comunale azzurra Elisa Lotti, la consigliera comunale Chiara Martinuzzi e il responsabile dei giovani azzurri Angelo Victor Caruso, ha incontrato alcuni cittadini residenti di Via Marconi. Il parcheggio di Via Marconi, precisa Gandola, come risulta dalla relativa visura catastale è di proprietà privata per cui la pulizia e la manutenzione dell’area risulta completamente a carico dell’asl. Mentre la struttura è oggi gestita dal consorzio Zenit, il parcheggio è rimasto di proprietà dell’asl e nonostante le tante richieste pubbliche avanzate nessuno si è mai attivato efficacemente per effettuare la rimozione di tutte le carcasse di auto, la carcassa di frigorifero abbandonata ed anche i rifiuti presenti sul retro della residenza.

Non solo, il personale della stessa Rsa che abbiamo incontrato, continua Gandola, ci ha informato che da anni viene richiesto invano la presenza di cassonetti dedicati per la struttura sanitaria per evitare di scaricare tutta l’immondizia nei cassonetti per i residenti presenti sulla sede stradale.

I cittadini sono esasperati, continua Gandola, viste le ripetute ed evidenti denunce dei residenti che lamentano da anni la questione quanto tempo ancora dovremo attendere?

La proprietà della RSA rimuova tutti i rifiuti e si adoperi per il futuro per effettuare, con costanza, le relativi opere di pulizia e manutenzione.

I residenti, altresì hanno denunciato uno scarso sfalcio del verde nell’area verde della strada, la presenza continua di rifiuti e vere e proprie discariche presso i cassonetti presenti, il cattivo stato di manutenzione dei marciapiedi e della strada e l’aumento in questi mesi del traffico dovuto alla nuova viabilità introdotta in Via dei Confini.

Anche in questo caso, i Consiglieri comunali di Forza Italia, hanno preso nota, appuntato tutto e annunciato nuove interrogazioni in Consiglio comunale. Poi sono saliti a bordo della Fiat 500 pronti per recarsi altrove per una nuova tappa del tour, con l’intento annunciato di coinvolgere il cittadino che potrà finalmente rivolgersi direttamente ai rappresentanti della politica locale e dialogare con loro dei problemi e delle proposte che riguardano la propria area di residenza.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO