Campi, Lega: “Serve massimo impegno sul tema della sicurezza”

0
96
Simbolo Lega

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa della Lega di Campi Bisenzio. Si parla di sicurezza:

Nella piana di Campi Bisenzio, la Lega vuole il massimo impegno di tutti per parlare dell’ampio tema della sicurezza, in modo da effettuare cambiamenti netti attraverso una maggiore incisività.

E’ l’ora che una nuova amministrazione comunale cambi radicalmente atteggiamento, rompendo con il passato in tema di sicurezza, occorre davvero un cambiamento culturale, nel modo di amministrare questa situazione. Il fallimentare approccio della giunta del partito democratico, sarà l’elemento essenziale che consentirà ai campigiani di poter discernere tra chi amministra pensando più al resto del mondo e chi vuole farlo nell’interesse della comunità locale e della legalità.

La Lega chiede che questo diventi un tema “quotidiano” per il bene supremo di tutti i soggetti interessati: ovvero i cittadini.

Essendo il tema della sicurezza e del rispetto delle regole essenziale per la vivibilità di un territorio ed una colonna portante della nostra visione di Campi Bisenzio dove vogliamo riportare la percezione al cittadino di un paese tranquillo e capace di essere la realtà più rilevante della piana come è nelle proprie aspirazioni naturali.

Non si può più tacere, già nel 2016 era stato registrato un aumento esponenziale delle rapine in pubblica via (64 percento in più) e dei furti di vetture ( 50 percento in più), con aumento dell’ 85 percento di produzione e spaccio di stupefacenti.

La Lega si espone, tutelando i commercianti che gridano ed esigono la stessa sicurezza giornaliera, anche nelle ore notturne, poichè con il loro denaro, contribuiscono a pagare le tasse, anche per questo.

Un forte mal contento è stato rilevato verso le giunte che hanno guidato il partito democratico, dove il tema della sicurezza non è stato assolutamente trattato come di dovere.”Occorre, fermamente, giungere al governo, ed amministrare” avevano già ribadito il  segretario provinciale della Lega di Firenze Alessandro Scipioni e quello cittadino Filippo La Grassa, ” solo cosi verrà analizzato in modo approfondito l’ intero pacchetto di problematiche, riguardanti anche il problema della sicurezza territoriale ( maggiori dighe per il Bisenzio) e messi in atto concretamente i decreti necessari per risolvere e tutelare l’intera Piana“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO