Case Erp a Calenzano, Forza Italia: “Non faremo la politica dell’orticello”

0
118
Gandola-Lotti

“Come Forza Italia siamo sempre stati il partito dello sviluppo, del fare e del fare bene e presto e per questo continuiamo a sostenere tutti i progetti di qualità che vogliono fare crescere e migliorano i nostri territori, quindi non comprendiamo come si possa essere contrari ad un progetto di riqualificazione di un pezzo fondamentale di territorio del Comune di Calenzano grazie all’ottenimento di una cifra mostruosa e mai vista per il territorio pari ad oltre 10 milioni di Euro. Non faremo mai la politica dell’orticello e della tutela delle aree cani.

Il progetto di sostituire i vecchi alloggi ERP di via del Pino con la creazione di 72 nuovi alloggi nell’area nord di Via Pertini, in una rinnovata area di qualità è assolutamente positivo e ci teniamo a dirlo con forza”.

Si esprimono così, in un comunicato stampa, Paolo Gandola, consigliere metropolitano di Forza Italia – centrodestra per il cambiamento, ed Elisa Lotti, coordinatrice comunale azzurra a Calenzano.

“In questi mesi abbiamo ascoltato varie posizioni e tante critiche al progetto, ma gli approfondimenti che ci sono stati forniti e lo studio delle carte ci ha fatto dire che le posizioni contrarie o critiche rispetto a questa nuova progettualità sono assolutamente sbagliate e rischiano di fare perdere al territorio calenzanese un treno che non tornerà più. Come si può pensare di recuperare alternativamente oltre 10 milioni di euro, dando al territorio nuovi spazi commerciali, nuove aree a verde, nuovi spazi pubblici, nuovi parcheggi, nuove zone di design, nuove possibilità di sviluppo e di crescita comunitaria sociale e culturale (come l’ampliamento della biblioteca), nonché ben 72 nuovi alloggi ERP, realizzati con i crismi dell’antisismica, del vivere bene e che contrasteranno, anche in futuro, degrado sociale e visivo? Noi siamo sempre stati all’opposizione di questa Giunta comunale, ma mai e poi mai per interessi di posizione o di bottega faremo gli interessi particolari di taluni, invece di quelli generali dell’intera comunità calenzanese.

Oggi il territorio di Calenzano ha un’opportunità unica e irrinunciabile e Forza italia, partito serio e del fare, sosterrà ogni iniziativa che riqualificherà e incrementerà la vivibilità del territorio. Vogliamo aggiungere anche un altro fatto, se ci è consentito. Dire che verrà meno il verde è falso. Questo nuovo progetto lo riqualificherà e, soprattutto, lo renderà sostenibile con lo sviluppo economico della zona, connettendolo, peraltro, al futuro parco urbano delle Carpugnane. Verde è bello, ma un verde davvero vivibile e interconnesso con le funzioni umane e sociali è certamente meglio”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO