Censita una buchetta del vino nel Castello di Calenzano

0
48
Comune di Calenzano

CALENZANO – Una volta servivano a passare i fiaschi del vino dalle cantine dei palazzi alla clientela, oggi le buchette del vino sono una preziosa testimonianza storica del passato che l’associazione culturale Buchette del vino di Firenze si occupa di censire e valorizzare.

Questa mattina è stata apposta una targa alla buchetta che si trova in una parete esterna del Castello di Calenzano, aaccanto all’ingresso del Museo del Figurino storico: è dunque censita, rientrando nella mappa stilata dall’associazione culturale, presente all’iniziativa con il presidente Matteo Faglia e alcuni soci.

Nate nel Cinquecento, le buchette sono state utilizzate fino alla metà del Novecento: a Firenze ad oggi ne sono state censite circa 180, 110 fuori Firenze. Il sindaco e l’assessore alla Cultura hanno ricordato non solo l’importanza di recuperare i segni storici sul territorio, ma anche di metterli in rete con le altre realtà culturali e di farli dialogare con il resto del territorio, valorizzando ad esempio le eccellenze enogastronomiche presenti a Calenzano.

Comune di Calenzano

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO