Coronavirus: positivi i primi due casi toscani. C’è la conferma dell’Istituto di sanità

0
152
coronavirus

Altri due nuovi casi sospetti positivi di Coronavirus in Toscana. Il primo riguarda un ragazzo di 22 anni della provincia di Siena, giocatore della Pianese. Il secondo un signore di 44 anni di Torre del Lago.

Intanto, scrive la Regione Toscana, nella serata di mercoledì 26 febbraio è giunta da parte dell’Istituto superiore di sanità la conferma della positività dei primi due casi toscani, l’informatico di Pescia e l’imprenditore di Firenze. Quest’ultimo, ricoverato lunedì scorso a Ponte a Niccheri, è stabile, non è in terapia intensiva ed è in isolamento come da procedura. L’informatico di Pescia, ricoverato a Pistoia, è clinicamente guarito.

Ancora in attesa di conferma degli altri due casi: lo studente nord-europeo di 26 anni, ricoverato a Ponte a Niccheri, le cui condizioni sono buone, e il 65enne che aveva avuto un contatto con l’imprenditore fiorentino ricoverato lunedì a Ponte a Niccheri. Le condizioni di salute del 65enne ricoverato a Careggi sono buone.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO