D’Aguì: “Grazie a chi mi ha reso una persona conosciuta nel mondo del calcio. Tutto è partito da la Zambra”

0
585
Francesco D'Aguì
Foto ripresa da Facebook

A poche ore da Natale, il sestese Francesco D’Aguì ringrazia le persone che l’hanno reso una persona conosciuta nel mondo del calcio dilettanti e non:

 

Invio queste poche parole per ringraziare e condividere i miei auguri di buon Natale 2019 a tutte quelle persone che mi hanno dato occasione fino adesso di diventare una personalità conosciuta nel mondo del calcio dilettanti e non.

 

Un percorso iniziato con l’esperienza sociale e sportiva nell’ex circolo nel quartiere in cui vivo segnando la storia positiva nel calcetto amatoriale con la Zambra.

 

Esperienza nel settore giovanile della Sestese per 7 anni e diventato campione regionale e Nazionale come dirigente accompagnatore delle squadre giovanissimi e Allievi.

 

Un percorso continuato al centro tecnico Sampdoria del Casellina come osservatore, una passione consolidatasi con i corsi praticati e riconosciuti con attestati.

 

Talent Scout italia e la Torinese, un’avventura che mi sta gratificando in popolarità, percorsi ardui e difficili in un mondo dove esistono molte persone di grande valore tecnico cui ho l’onore di frequentare e di ringraziare per i tanti consigli.

 

Auguro a tutti un felicissimo Natale, sperando di portare avanti per altro tempo questa mia passione in onore del buon calcio e del sano divertimento per i ragazzi che crescono sotto la guida di tantissime società che affrontano anche momenti di crisi economiche, difficili da superare“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO