Elezioni a Sesto: Daniele Brunori candidato sindaco per il centrodestra

1
1212
Daniele Brunori

L’attesa è finita, il centrodestra ha deciso. A correre come candidato della coalizione alle prossime elezioni comunali a Sesto Fiorentino sarà Daniele Brunori.

Padre di due figli, 39 anni, imprenditore, laureato in Economia Aziendale e in Marketing, nato e cresciuto a Sesto, ma con una visione internazionale derivatagli dall’aver vissuto per anni all’estero, dall’anno scorso è coordinatore comunale della Lega Salvini Premier.

Sarà sostenuto oltre che dalla Lega, da Fratelli d’Italia, Cambiamo – Coraggio Italia, dal Popolo della Famiglia e da gruppi del mondo civico sestese.

“Ho accettato questa candidatura per i miei figli, per il loro futuro. Ho accettato – si legge in un comunicato stampa – per amore loro e della mia città perché rifiuto di rassegnarmi al triste declino cui assistiamo in questi anni. La sfilza dei cartelli “affittasi”, i quartieri dormitorio, la strage di alberi.

Siamo purtroppo governati da un gruppo il cui unico interesse è la conservazione del potere e dei privilegi, e l’accordo tra Falchi e il Pd ne è la definitiva riprova; un accordo che tradisce gli elettori e frantuma le speranze di cambiamento.

Risulta del tutto evidente, a questo punto, come l’unica e credibile alternativa a tutto questo sia la coalizione che ho l’onore di rappresentare.

I tavoli di lavoro sul programma sono già a buon punto ed entro la fine del mese indiremo una conferenza stampa per presentare il programma stesso e le forze che lo firmeranno.

Davanti a noi abbiamo una sfida epocale, un compito arduo ma allo stesso estremamente stimolante.

Abbiamo idee, visione e passione.

E ci tengo a specificare una cosa: da oggi non sono solo il candidato della Lega, o di FDI o del centrodestra; sono il candidato di tutte quelle persone che cercano un’alternativa, che sono delusi da quello che hanno visto e provato sulla propria pelle in questi anni ma che non si rassegnano a vedere la propria città morire lentamente.

 

1 COMMENTO

  1. Farà qualcosa anche x quanto riguarda il nostro aeroporto?

LASCIA UN COMMENTO