“Elezioni: quale futuro per il mondo del lavoro?”: dibattito a festa di Sinistra per Calenzano

0
36
Sinistra per Calenzano

“Elezioni: quale futuro per il mondo del lavoro?”, questo è il titolo dell’iniziativa del 16 settembre alle ore 21,30 presso la festa di Sinistra per Calenzano al Circolo ARCI La Fogliaia, con la partecipazione di Paola Galgani, Segretaria della Camera del Lavoro di Firenze, e Antonio Loffredo, Professore di Diritto del lavoro, Diritto sindacale e internazionale presso l’Università di Siena. Modera la serata Renzo Torrini.

Con l’approssimarsi del voto nazionale del 25 settembre, mai come questa volta il mondo del lavoro e del sindacalismo italiano sta alla finestra per capire chi vincerà e quale programma porterà avanti per quanto riguarda il mondo del lavoro.

Il mondo del lavoro che fino ad oggi non ha visto crescere i propri diritti, prima dell’assunzione (con una scuola che non prepara al mondo del lavoro ma anzi, manda i propri studenti a fare stage che a qualcuno é costata la vita), al momento dell’assunzione (con contratti spesso precari, discriminanti per i giovani e per le donne), durante il lavoro (con salari da pochi euro l’ora, con scarsa sicurezza e con meno diritti dei vecchi assunti), e dopo il lavoro (rendendo la pensione un miraggio per numero di anni da lavorare e/o per retribuzioni che obbligano le persone a lavorare o cercare un lavoro a nero perchè sotto la soglia di sopravvivenza).

Tutto questo grazie ai governi dai più svariati “colori” che si sono susseguiti negli ultimi vent’anni; e dopo il 25 settembre?

Durante l’iniziativa avremo modo di discutere con chi di questi temi e questi problemi se ne occupa ogni giorno, potendogli rivolgere domande e considerazioni.

Sarà inoltre possibile cenare presso il Ristorante-Pizzeria della Festa, aperto tutte le sere dal 15 al 25 settembre, con antipasti, pizze, primi e secondi di terra e di mare, e la specialità del giorno: la Bistecca della Macelleria Villani. Possibile prenotare al 335-6455084.

inizlavoro16sett22

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO