GKN Campi: 26 maggio sciopero e presidio. In arrivo anche interrogazione parlamentare

0
143
Gkn-Campi-Bisenzio

Venerdì 22 maggio Fiom Cgil e Nidil Cgil Firenze hanno fatto una conferenza stampa aperta a tutti in piazza Dante a Campi Bisenzio (era presente anche il sindaco Emiliano Fossi in segno di solidarietà) per sensibilizzare cittadinanza e politica sulla sorte di 20 lavoratori GKN, operanti in staff leasing, che rischiano di perdere il lavoro (l’azienda ha infatti deciso di lasciarli a casa interrompendo il rapporto commerciale con l’Agenzia per il lavoro Umana e comunicando la decisione in maniera informale).

📌Con i lavoratori della GKN: facciamoci sentire❗️👉183.000 in tutta Italia, 20 solo alla GKN di Campi: i lavoratori in…

Publiée par Emiliano Fossi Sindaco sur Vendredi 22 mai 2020

Martedì 26 maggio scade il termine per scongiurare questo epilogo, “e se l’azienda non tornerà sui suoi passi, i 20 lavoratori usciranno per tornare in una agenzia che non sarà in grado di ricollocarli causa un mercato del lavoro fortemente in crisi”, è l’allarme di Fiom Cgil e Nidil Cgil.

Lunedì 25 maggio sulla vertenza è in programma un incontro dell’Unità di Crisi regionale, mentre proprio per martedì 26 maggio la Rsu con Nidil e Fiom ha proclamato uno sciopero in Gkn (con presidio di tutta la giornata davanti all’azienda). Infine, alcuni parlamentari di maggioranza presenteranno sulla vertenza (e in generale sui lavoratori in staff leasing) una interrogazione parlamentare al Governo.

Cgil Toscana e Firenze

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO