Libri di testo: amministrazione Calenzano conferma l’esenzione sotto la soglia ISEE

0
210
Comune di Calenzano

L’Amministrazione Comunale ha ribadito in Consiglio Comunale la scelta di destinare l’esenzione del pagamento dei libri di testo della scuola primaria a chi ha un indicatore ISEE inferiore a 16mila euro.

L’Assessore alla Pubblica Istruzione Laura Maggi ha risposto ad una mozione presentata dal gruppo consiliare “Sinistra per Calenzano – Per la mia città”, non approvata dal Consiglio Comunale, confermando la scelta fatta dal’Amministrazione precedente.

Citando l’articolo 34 della Costituzione, laddove parla di “capaci e meritevoli” che “anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi”, l’Assessore Maggi ha difeso la scelta di subordinare l’esenzione sui libri di testo al valore dell’indicatore ISEE della famiglia.

Non c’è cosa più sbagliata che fare parti uguali tra diseguali – ha detto Maggi –. Se si vuole garantire davvero un’istruzione che sia un investimento lungimirante sulla società del futuro, non si può che farlo in maniera equa”.

Le modalità di esenzione dei libri di testo della scuola primaria, del costo medio di 35 euro annui, sono le stesse utilizzate dal Comune per i numerosi servizi forniti. “Se ne deduce pertanto – ha concluso Maggi che la scelta del pagamento dei libri deve essere inserita in un esempio virtuoso di attenzione più ad ampio raggio rivolto alla generalità degli alunni e quindi ad una vera salvaguardia del principio costituzionale del diritto allo studio”.

Comune di Calenzano

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO