Maltempo Toscana: il punto del Consorzio di Bonifica

0
300
Fosso Reale
Chiusa dal Consorzio di Bonifica la rottura arginale sul Fosso Reale a Campi Bisenzio

Le squadre di tecnici ed operatori consortili impegnati nel fronteggiare l’emergenza maltempo che ha colpito pesantemente il nord del comprensorio Medio Valdarno hanno fatto un nuovo punto della situazione relativo alle problematiche emerse e ai lavori più urgenti di tamponamento e risoluzione delle criticità maggiori in vista della serata odierna, che prevede il perdurare delle condizioni di instabilità sul comprensorio.

Il Consorzio di Bonifica ha gia provveduto alla chiusura delle rotture arginali sul T. Stella in località La Catena/La Costaglia a Quarrata (PT) e sul Fosso Reale a Campi Bisenzio (FI) ma sta continuando, anche con il buio, con i lavori di stabilizzazione delle riparazioni.

Su altre rotture arginali, ovvero T. Marina a Villa Montalvo a Campi Bisenzio (FI), T. Agna a Montale (PT), T. Fermulla a Quarrata (PT), t. Bagnolo a Montemurlo (PO) la riparazione si sta effettuando, in accordo tra gli enti di difesa del suolo, a cura del Genio Civile della Regione Toscana.

Il Consorzio nella giornata odierna ha già effettuato i sopralluoghi e predisposoto i materiali, mezzi e uomini – anche mediante affidamenti a ditte esterne che si sono rese disponibili – per la riparazione degli argini strappati del T. Furba a Seano (PO), sul T. Marinella di Travalle e sul Fosso del Ciliegio in prossimità della loro confluenza nel F. Bisenzio a Calenzano e Prato Est.

Il personale operativo consortile lavorerà invece domani sull’erosione arginale lato campagna del T. Stella in località Casini a Quarrata (PT) realizzando una telonata di sicurezza e sul F. Castelnuovo a Cantagrillo (PO) andando a riprisitinare l’argine eroso lato fiume.

Dal punto di vista forestale, i tecnici consortili hanno eseguito sopralluoghi e provveduto alla rimozione dei materiali depositati in alveo in prossimità delle pile dei ponti sui tratti accessibili del F. Bisenzio e sulla Sieve, al Ponte Mediceo di San Francesco, in accordo con l’Unione dei Comuni, hanno rimosso parti staccate di un grande salice piangente; domani si procederà con le lavorazioni forestali anche in zona Pistoia e Quarrata.

Il Consorzio si sta organizzando, anche oltre il proprio personale in reperibilità H24, per garantire la massima operatività possibile anche per le giornate di domani sabato 04.11.2023 e domenica 05.11.2023.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO