Maria Arena aderisce alla Rete dei Comuni Sostenibili

0
40
Maria Arena

La candidata sindaca al comune di Calenzano Maria Arena ha deciso di aderire alla campagna “Candidata Sostenibile”, promossa dalla Rete dei Comuni Sostenibili e rivolta ai candidati e alle candidate sindaco alle prossime elezioni amministrative che si svolgeranno nel mese di giugno 2024.

La Rete dei Comuni Sostenibili è l’associazione nazionale più grande in Europa di Comuni, Province, Città Metropolitane e Regioni che si dedicano allo sviluppo sostenibile e alla territorializzazione degli Obiettivi di Agenda 2030 con un monitoraggio volontario delle politiche locali. L’orizzonte è rivolto anche agli Obiettivi 2050 della Commissione Europea di neutralità climatica. L’associazione aderisce all’ASviS, l’Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile.
“Dobbiamo accelerare il processo di sviluppo sostenibile per il raggiungimento degli obiettivi di Agenda 2030 dell’Onu – spiega Maria Arena – e ciò può avvenire solo con il protagonismo di ogni cittadino e delle comunità locali. “Per questo -continua la candidata sindaca- ho deciso di sottoscrivere una serie di impegni per la realizzazione di azioni concrete sul sentiero della sostenibilità ambientale, economica, sociale e istituzionale su cui impegnare, una volta eletta, tutta l’amministrazione comunale”.

Per dare concreto seguito al patto di adesione alla Rete dei Comuni Sostenibili è stata già predisposta una proposta di Emendamento integrativo per lo Statuto Comunale da far approvare nella prima seduta del Consiglio:
“Il Comune tutela l’ambiente, la biodiversità, gli ecosistemi e la salute umana. Per far fronte all’emergenza climatica orienta le proprie politiche e attività amministrative alla sostenibilità ambientale, economica, sociale e istituzionale. Il Comune concorre per l’attuazione del principio costituzionale coinvolgendo le comunità, le imprese, le associazioni, i singoli cittadini, creando sinergia con gli altri Comuni e gli Enti Locali, collaborando con le istituzioni regionali, nazionali, europee ed internazionali. Ciò al fine di perseguire gli obiettivi di sviluppo sostenibile, adottati dall’Assemblea Generale dell’ONU, ridurre l’inquinamento e le emissioni climalteranti, fino alla neutralità climatica, assicurare l’uso sostenibile ed equo delle risorse anche per il benessere delle generazioni future.

Ufficio stampa di Maria Arena

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO