Mercati Sesto: approvato nuovo regolamento commercio su area pubblica

0
294
Mercato filiera corta 2

Il Consiglio comunale di Sesto Fiorentino ha approvato nella seduta dello martedì 30 marzo il nuovo Regolamento del commercio su area pubblica. I voti a favore sono stati 19 (Sindaco, Sinistra Italiana, Per Sesto, Partito Democratico, Gruppo Misto), gli astenuti 4 (Insieme Cambiamo Sesto – Per Sesto Bene Comune, Movimento 5 Stelle, Forza Italia).

 

La nuova disciplina va a modificare quella approvata nel 2019, apportando correttivi individuati anche grazie al confronto con le associazioni di categoria e la commissione del mercato.

 

Tra le novità più importanti c’è la definizione di un orario unico per il mercato del sabato che terminerà alle 18 tutto l’anno, con l’eccezione del periodo di vigenza dell’orario estivo (15 giugno-15 settembre). Viene confermato in 168 il numero dei posti che ne fa uno dei più grandi della Toscana ed è confermata anche l’organizzazione dei banchi precedente rispetto a quella adottata per l’emergenza sanitaria, anche se al momento il mercato continuerà, ovviamente, a svolgersi su tre piazze.

 

Novità anche per i posteggi fuori mercato, i cui bandi in futuro riconosceranno maggiori punteggi alle esperienze di imprenditorialità femminile e ai giovani fino a 35 anni, andando a sostenere due categorie particolarmente colpite dalla crisi.

 

Siamo soddisfatti per il lavoro svolto insieme agli operatori e per il grande consenso che la proposta di modifica ha trovato in Consiglio, riconoscendo l’impegno profuso dall’Amministrazione per migliorare l’offerta di commercio su area pubblica nel nostro territorio – afferma l’assessore al commercio Gabriella Bruschi Il momento è delicatissimo e di grande difficoltà anche per il commercio ambulante, particolarmente penalizzato dalla tante restrizioni legate all’emergenza sanitaria. A questo proposito, se l’andamento epidemiologico lo consentirà, stiamo valutando l’ipotesi di accogliere la richiesta degli operatori di tenere un mercato straordinario il I Maggio. A poco a poco, non appena sarà possibile, speriamo di poterci riappropriare dei nostri mercati che, oltre ad essere importanti dal punto di vista economico, rivestono un ruolo identitario e di comunità fondamentale.

 

 

Questa approvazione del nuovo Regolamento del commercio su area pubblica da parte del Consiglio Comunale di Sesto Fiorentino avviene al termine di un percorso di confronto e mediazione fatto assieme all’assessore Bruschi e agli uffici dello sviluppo economico che ringraziamo per il lavoro fatto – afferma Daniele Nardoni di ANVA Confesercenti Firenze – Questo regolamento assieme al rinnovo delle concessioni possono essere il punto di partenza per valorizzare ancora di più il Mercato di Sesto. Infine, fa piacere sapere che in questo momento così difficile dovuto all’emergenza sanitaria Covid-19 l’Amministrazione abbia preso in considerazione la nostra proposta di tenere il mercato nella giornata del 1° Maggio: un segnale di vicinanza verso le imprese ambulanti extra-alimentari  chiuse a seguito del passaggio della Toscana in zona rossa. A nostro avviso ormai risulta sempre più incomprensibile che ogni volta che vengono prese decisioni inerenti alle chiusure a rimetterci siano sempre, e quasi soltanto, gli ambulanti extra-alimentari: abbiamo dimostrato che con il rispetto dei protocolli sanitari i mercati sono un luogo sicuro dove le persone possono svolgere i propri acquisti“.

 

Comune di Sesto Fiorentino

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO