Nardella: “Stadio? Firenze ha amministrazione più fast d’Italia”

0
311
ANSA/ALESSANDRO DI MEO

La Fiorentina potrebbe abbandonare definitivamente il progetto nuovo stadio. Attraverso un lungo comunicato, il club viola ha manifestato i propri dubbi sul bando di gara per l’area Mercafir. La società gigliata prende in considerazione anche altre ipotesi, tra cui quella di dire addio alla costruzione del nuovo impianto.

Le reazioni della politica fiorentina non si sono fatte attendere. Ecco quella del sindaco di Firenze e della Città Metropolitana. Dario Nardella, riportata dall’agenzia di stampa Italpress:

C’è un bando pubblicato, da qui fino alla chiusura della gara non posso fare commenti e non posso esprimermi. Qualunque soggetto privato interessato che vuole avere dei chiarimenti tecnici ha le porte spalancate per parlare con i nostri tecnici e noi daremo massimo supporto a chiunque sia interessato.

Detto questo non posso pronunciarmi su una gara pubblica aperta, posso soltanto ringraziare il Consiglio comunale che ha assegnato un vero record, approvando una variante urbanistica in meno di tre mesi. Non si è mai visto in nessuna città d’Italia. Se guardo ai tempi che ha impiegato Torino per fare lo Juventus Stadium dico che Firenze ha l’amministrazione più fast d’Italia. Torino ha trasferito alla Juventus il terreno nel giugno 2002, la prima partita ufficiale e’ stata a settembre 2011. Noi in 4 anni siamo in grado di fare tutto. Ora aspettiamo soltanto di vedere se e quali saranno gli esiti della nostra gara“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO