Ondata di maltempo, gli interventi a Calenzano

0
169
Comune di Calenzano

CALENZANO – Lievi danni e diversi interventi a Calenzano in seguito all’ondata di maltempo che si è verificata tra domenica 29 e lunedì 30 ottobre. Le forti piogge della serata di ieri hanno causato l’afflusso di detriti su via della Collina di sopra a Legri e sulla provinciale di Legri, anche a causa della rottura dell’argine di un fosso privato che dovrà essere sistemato a cura dei proprietari.

A Carraia, in via di Torri e Ciarlico, sono stati abbattuti due alberi pericolanti: uno dai volontari della Vab e uno, all’interno del fosso di Torri, dal Consorzio di bonifica su indicazione del Comune.

I forti venti nella notte tra lunedì e oggi hanno provocato la caduta di una parte di un pioppo cipressino sul retro del plesso don Milani, che ha danneggiato un corrimano della scala antincendio esterna e una grondaia. L’albero era stato monitorato dagli uffici comunali ed era previsto l’abbattimento nel mese di novembre: l’intervento sarà effettuato nei prossimi giorni sulla restante parte della pianta.

Nel weekend, inoltre, le squadre di Protezione civile sono intervenute nelle strade collinari per la pulizia dei fossetti dai detriti, anche in seguito alla precedente ondata di maltempo della settimana scorsa.

“Un ringraziamento ai volontari della Protezione civile – dice il vicesindaco Alberto Giusti con delega alla protezione civile – e al personale del Comune per essersi attivati tempestivamente sulle varie problematiche. A breve ci sarà una nuova campagna di prevenzione dei rischi in vista della stagione invernale, in collaborazione con la Vab di Calenzano”.

Comune di Calenzano

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO