Aeroporto, Toccafondi (IV): “Il Pd scelga da che parte stare”

0
136
Gabriele-Toccafondi

“Bene la mediazione su nuova pista di Peretola, adesso tocca alla politica, soprattutto ai comuni. Qualche amministrazione comunale ha intenzione di presentare ricorsi, rallentando il percorso o ben presto potremmo vedere partire i lavori a Peretola?”. Così in una nota stampa Gabriele Toccafondi, deputato di Italia Viva, dopo la notizia dell’approvazione da parte di Enac del nuovo progetto relativo alla nuova pista dell’aeroporto di Firenze.

 

“C’è una mediazione oggettiva: pista più corta di 200 metri, diversa inclinazione ancora meno impattante, una direzione che evita possibili futuri prolungamenti della pista. C’è un piano di interventi su infrastrutture e motivazioni di impatto ambientale per i comuni della Piana come la tramvia o il parco della piana. C’è un investimento governativo e un investitore privato per creare migliaia di posti di lavoro in più. Questa decisione di Enac – conclude il deputato fiorentino – chiama la politica a scegliere da che parte stare. O si è riformisti oppure immobilisti. Noi non abbiamo mai avuto dubbi e anche il Presidente Giani. Il Pd, con una voce unica e chiara in regione ma anche nei comuni, decida di stare con i riformisti e lasci perdere i populisti, i signori del no e la sinistra della sinistra.

 

Adesso bisogna correre. Di sviluppo, lavoro e opportunità c’è un forte bisogno, non si sente bisogno dei “no” a tutto e dei professionisti dei ricorsi”.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO