Primi lavori per aprire al pubblico l’oratorio di Calenzano alto

0
137
Calenzano Alto

Un primo intervento per aprire al pubblico l’oratorio della compagnia del SS. sacramento a Calenzano alto, concesso dalla Curia in comodato d’uso al Comune, mentre prosegue la ricerca di finanziamenti per il restauro complessivo della struttura storica.

La giunta ha approvato il progetto esecutivo dei lavori, che riguarda principalmente l’impiantistica e il sistema di allarme, per un investimento complessivo di 30mila euro.

“Interveniamo ora con i primi lavori per poter aprire l’oratorio al pubblico – ha commentato l’assessore alla Cultura Irene Padovani – e iniziare quindi a utilizzare questo fantastico luogo storico e artistico, per le attività culturali del Comune, in stretto collegamento con tutto il complesso del castello. Intanto prosegue la ricerca di finanziamenti per un restauro complessivo della struttura. Abbiamo già partecipato al bando regionale per le ‘città murate’, rientrando in graduatoria ma per un finanziamento futuro. Oggi presentiamo il progetto nel bando sulla valorizzazione e tutela del patrimonio storico e artistico della Fondazione CR Firenze”.

I primi interventi riguardano in particolare il restauro della porta esterna, la sistemazione dell’impianto di illuminazione e di riscaldamento e l’installazione di un sistema di allarme. In particolare questo ultimo intervento si rende necessario per poter riportare nell’oratorio alcuni dipinti, presenti originariamente a Calenzano alto e depositati presso la Soprintendenza per ragioni di sicurezza.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO