Publiacqua, al via il bando sport 2023

0
98
Publiacqua

Al via il Bando 2023 per lo Sport. Come già l’anno passato, anche quest’anno siamo a fianco di realtà che operano sul territorio.
Realtà sportive per le quali mettiamo a disposizione uno specifico bando da 100 mila euro in linea con quanto già fatto l’anno passato.
Il Bando Sport va a sostenere tutti quei soggetti che svolgono attività di carattere sociale “utilizzando” lo sport come strumento educativo e di inclusione, di recupero e di socializzazione.
Il bando, come sempre, è riservato a soggetti che operano sul territorio dei 46 Comuni dove l’azienda gestisce il servizio idrico ed ha come data di scadenza per le domande il 31 Ottobre 2023.
Un sostegno concreto al territorio da parte di Publiacqua che già nei tre anni passati aveva sostenuto il mondo dello sport: nel 2020 con un Click Day che aveva distribuito quasi 95 mila euro, nel 2021 con un bando che aveva distribuito oltre 117 mila euro e, infine, nel 2022 con un secondo bando per oltre 94 mila euro.

Publiacqua

IL BANDO PER LO SPORT 2023

Dopo gli oltre 306 mila euro distribuiti ed i 95 progetti sostenuti nei tre anni precedenti, Publiacqua pubblica un nuovo Bando Sport a sostegno di progetti specifici. Come anticipato, l’ammontare complessivo messo a disposizione per il cofinanziamento di questi progetti sarà di 100.000 euro. Semplice il meccanismo di accesso al sostegno in quanto sarà sufficiente compilare correttamente la form presente sul sito Publiacqua e, a tutti i soggetti che rientreranno nei requisiti previsti dal bando, sarà erogato un cofinanziamento massimo da parte di Publiacqua di euro 10.000 a progetto/soggetto richiedente (un soggetto può essere partner di più iniziative, ma solamente una volta richiedente) e fino alla percentuale massima del 50% del costo del progetto.
Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato al 31 Ottobre 2023.
Il bando è scaricabile sul sito Publiacqua.it.

A CHI È DESTINATO

Il Bando Sport Publiacqua è aperto ad associazioni e società sportive dilettantistiche (ASD/SSD), alle federazioni sportive, alle organizzazioni senza scopo di lucro (private o pubbliche) ai circoli sportivi ed alle società cooperative dilettantistiche. I soggetti richiedenti devono avere la propria sede sociale in uno dei 46 Comuni dove Publiacqua svolge la propria attività. I progetti proposti potranno essere stati avviati dal 1 settembre 2023.
Sono finanziabili con il suddetto Bando Sport progetti rivolti a: 1) eliminare ostacoli di natura economica di accesso all’attività sportiva; 2) sostenere percorsi di empowerment rivolti a soggetti in condizioni di fragilità) prevenire il rischio di dipendenza giovanile e ridurre il disagio giovanile; 3) sostenere iniziative rivolte a persone con diversi tipi di disabilità fisica, psico-mentale e sensoriale; 4) contrastare la povertà educativa.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO