Sesto che cambia: il vicesindaco Pecchioli su cantieri e progetti

0
386
Claudia-Pecchioli
Foto: Comune di Sesto Fiorentino

Il 2022 si avvia a conclusione con tanti progetti in cantiere per il Comune di Sesto Fiorentino. Sono otto gli interventi più importanti attualmente in esecuzione o in fase progettuale, a cui sia aggiungono l’estensione della linea tranviaria, i lavori di potenziamento dell’acquedotto e l’estensione della rete del gas a Cercina.

 

“Su queste tre ultime opere non ci sono novità di rilievo – spiega il vicesindaco Claudia PecchioliLa progettazione della tramvia prosegue insieme a Regione e Comune di Firenze, mentre i cantieri di Publiacqua avanzano e già stanno interessando Colonnata. Sono partiti da alcuni giorni anche i lavori di Centria per l’estensione della rete del gas verso Cercina, un intervento atteso da anni”.

Si avviano al termine, invece, i lavori in via Fratti: “Qui entro gennaio si concluderanno gli interventi sull’edificio principale, dando la possibilità di dare avvio al trasferimento degli uffici – afferma Pecchioli – La perfetta agibilità si avrà con la fine dei lavori nel cortile, il cui inizio è previsto per i primi mesi del 2023, non appena ultimati gli uffici, per terminare in estate. Tra i lavori su edifici istituzionali, meritano una menzione quelli del Palazzo comunale: la sala Pilade Biondi, appena riaperta, e il ripristino del balcone sulla facciata che volge alle battute finali”.

 

Qualche difficoltà, invece, per il cantiere della Lucciola: “Dopo i ritardi legati alla pandemia e alla forniture edili, i lavori erano ripartiti molto bene – sottolinea la vicesindaca – Negli ultimi mesi c’è stato prima un rallentamento e poi un blocco completo dovuto a gravi problemi economici della ditta esecutrice. Con gli uffici abbiamo esperito diverse strade per superare la situazione e far ripartire i lavori, completati per il 60% circa, ma non è stato possibile fare altro se non avviare la risoluzione del contratto. Al momento non è possibile ipotizzare tempi, ma con i tecnici siamo determinati a non perdere nemmeno un minuto più del necessario per individuare il nuovo soggetto e riavviare il cantiere”.
Vanno avanti i lavori sugli edifici scolastici: “In estate ripartiranno alla De Amicis gli interventi di adeguamento sismico e, nello stesso periodo, sono in programma lavori anche alla Lombardo Radice” spiega Pecchioli.

Sono invece in fase di progettazione definitiva gli interventi legati al Pnrr: “Come sappiamo in questo caso i tempi sono molto stretti e contingentati – dice ancora la vicesindaca – Grazie al grande lavoro dei nostri uffici stiamo però tenendo il passo: per la piscina siamo alla progettazione definitiva, con diversi incarichi esterni già affidati, mentre per Palazzo Pretorio, l’ex 0-3 di Querceto e via Signorini siamo nella fase di progettazione definitiva/esecutiva che dovrebbe chiudersi all’inizio di febbraio per poi procedere il prima possibile con l’affidamento dei lavori. Dopo l’assegnazione delle risorse da parte della Regione, siamo infine al lavoro per avviare la progettazione degli interventi del bando Fesr: otto milioni di euro di finanziamento per il centro cittadino, Doccia e Villa Solaria”.

Comune di Sesto Fiorentino

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO