“Sesto Fiorentino – I giorni della nostra storia (e Le storie della Piana)”: presentazione alla Libreria Rinascita

0
311
Sesto storie, copertina piatto 2 2

Si terrà sabato 11 dicembre alle 17,30 presso la Libreria Rinascita in via Gramsci 334 a Sesto Fiorentino la presentazione del libro “Sesto Fiorentino I giorni della nostra storia” di Daniele Niccoli che contiene anche le “Storie della Piana” di Francesca Gambacciani.

Parteciperanno anche Elena Andreini, giornalista di “Piananotizie” e Jacopo Madau, Assessore alla cultura del Comune di Sesto Fiorentino.

Necessaria la prenotazione allo 055440107 o a [email protected]

Raccontare Sesto Fiorentino attraverso le sue voci. Non è solo un bianco e nero di parole o di fotografie chiuse in una scatola e poi riprese, ma una narrazione che permette di recuperare le piccole storie quotidiane.

È questo il filo conduttore del libro, edito da «apice libri»

Una città è l’insieme delle tracce lasciate nel corso dei secoli dagli uomini che l’hanno abitata. Se oggi Sesto Fiorentino è quella che è, non lo si deve solo ai Pescetti o ai Pilade Biondi. Molto merito lo hanno avuto anche cittadini meno noti, che trovano spazio in questo pagine.

Da Aldobrandinus de Sexto a Celestino, da Braculo da Querceto a Pirrino, dal Goga fino al Ciacche e Raperino. La storia di Sesto però non è fatta solo dagli uomini. Le donne sono state altrettanto importanti. 125 anni fa le strade del paese erano attraversate dalle trecciaiole che manifestavano per rivendicare i loro diritti. Se della maggior parte di loro non sappiamo niente possiamo almeno fissare il nome di altre protagoniste più recenti. Due su tutte: Marianna Bittini e Lola Mazzanti.
Insomma, uno non vale uno, ma tutti hanno contribuito a ‘fare’ Sesto.

Uno spazio del volume è dedicato alle storie della Piana (un ‘fuori porta’ per i sestesi): curiosità e aneddoti, vicende tramandate nel corso del tempo dai Comuni più vicini come Signa o Campi Bisenzio. Storie di una periferia qualificata, una zona emancipata che da lì a poco avrebbe dato vita a quella che oggi viene definita “la Piana fiorentina”.

Il libro è già in vendita presso la Libreria Rinascita di Sesto Fiorentino.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO