Solo due uffici postali aperti a Campi, Gandola (FI): “Scelta scoordinata”

0
182
Gandola - ufficio postal

Anche in Città Metropolitana siamo rimasti sbalorditi per la scelta di Poste Italiane di tagliare circa 200 sportelli sull’intero territorio toscano, proprio nel bel mezzo del l’emergenza Coronavirus e, soprattutto, alla luce delle rassicurazioni ricevute dal Presidente del consiglio Conte, l’altro ieri sera sul fatto che i servizi postali, assicurativi e bancari non sarebbero venuti meno. Per questa ragione mi sento di richiamare i vertici di Poste italiane ad un ravvedimento immediato per evitare che queste chiusure possano consistere in un ulteriore valido motivo per ulteriori spostamenti della popolazione e di assembramenti in altri uffici postali più centrali”, cosi si esprime Paolo Gandola, Consigliere di Forza Italia – Centrodestra per il cambiamento in Città Metropolitana di Firenze.

“Le decisioni assunte da Poste sono assolutamente unilaterali che contravvengono palesemente alle disposizioni governative, miranti in ogni caso a salvaguardare le funzioni strategiche del servizio postale e bancario in genere. Comprendo i problemi legati alla sicurezza dei dipendenti, ma allora si dia seguito immediatamente alla proposta fatta ieri da Forza Italia di dotare ogni cittadino, in primis coloro i quali lavorano al pubblico ed in corsia, di mascherine e guanti per la protezione personale e altrui. In ogni caso non è accettabile che i cittadini debbano essere sempre alla mercé delle grandi imprese, per di più se di Stato.

Dal mio territorio, Campi Bisenzio, aggiunge Gandola altresì capogruppo di Forza Italia a Campi Bisenzio, da stamani sono aperti appena due uffici postali, quello di Via Milano, nel capoluogo e quello a Capalle in piazza Togliatti, peraltro ad orario ridotto. Tutti gli altri, compreso quello di San Donnino, San Piero a Ponti, San Martino e Sant’Angelo a Lecore, sono tutti chiusi. Un fatto deprecabile che chiedo venga immediatamente rivalutato dalla dirigenza.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO