Strage di Capaci, Lega: “Ricordare e tramandare”

0
53

23 maggio 1992-23 maggio 2020: sono passati 28 anni dalla strage di Capaci in cui morino Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta.

Alessandro Scipioni e Filippo La Grassa, consiglieri metropolitani della Lega, ricordano così la strage di mafia:

“Falcone e Borsellino, Francesca Morvillo e agenti delle scorte veri esempi di senso dello Stato e amore per la giustizia.

Oggi è doveroso ricordare la strage di Capaci in cui persero la vita Giovanni Falcone insieme alla moglie Francesca Morvillo, magistrato anche lei, e gli agenti della scorta Rocco Dicillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani. Doveroso tramandare la sua memoria, i suoi valori e le sue speranze e chi le ha condivise ai giovani. 

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino rappresentano uno dei più begli esempi di senso dello Stato ed amore per la giustizia che questo Paese sia mai riuscito ad esprimere. In questo momento nel quale molti dei valori più importanti del paese vacillano, esempi come questi sono un faro per illuminare le nuove generazioni sul giusti cammino“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO