Bocce: Sestese sconfitta nella finale del Campionato Regionale Raffa

0
88

Sabato 24 luglio il Campionato di società Raffa Toscana 2021 ha decretato le vincitrici. Erano in programma le final four di Prima, Seconda e Terza Categoria, disputate rispettivamente a Sesto Fiorentino, San Vincenzo e Pieve a Nievole. A vincere sono state rispettivamente San Vincenzo, Affrico (Firenze) e Migliarina (Viareggio) che possono ora vantare il titolo di Campioni Regionali della propria categoria.

Ora San Vincenzo affronterà la vincente del Girone Emilia Romagna, con cui si scontrerà in gara di andata il 2 ottobre e di ritorno il 23 ottobre. La vincente accederà alle finali nazionali per il titolo italiano del 13-14 novembre. Per la Seconda Categoria l’Affrico sarà impegnato contro la vincente del girone emiliano-romagnolo (26 settembre-2 ottobre) in uno spareggio che decreterà chi andrà ad affrontare la vincente del girone Abruzzo (16 ottobre-23 ottobre) per stabilire l’accesso alle finali nazionali. Anche per la Migliarina campionessa toscana di Terza Categoria ci sarà un doppio turno (entrambi con squadre abruzzesi) per guadagnare il pass per le finali nazionali di novembre che assegneranno il titolo di Campione d’Italia di categoria.

Prima Categoria

In Prima ha dunque avuto la meglio San Vincenzo, che ha battuto Pieve a Nievole con cui aveva già battagliato nel girone di ferro in cui era presente anche Montecatini. I livornesi hanno messo subito la testa avanti grazie all’8-7, 8-3 della terna Buti-Macelloni-Pellegrini su Forese (sostituito da Pacella)-Conforti-Lucia (sostituito da Ranieri). Nella corsia dell’individuale prima prevaleva nettamente il pievarino Simoncini 8-0, poi il sanvincenzino Matteo si rifaceva 8-4. La squadra di San Vincenzo fa suoi anche i primi due set di coppia (8-4 di Buti-Pellegrini, 8-2 di Macelloni-Matteo) e Pieve a Nievole deve arrendersi, applaudendo i livornesi campioni regionali al termine di una cavalcata entusiasmante in un campionato decisamente equilibrato.

Già le semifinali del mattino avevano testimoniato il grande bilanciamento tra le forze in campo. San Vincenzo aveva prevalso sulla Biturgia al termine di una prova tirata. La terna sanvincenzina formata da Buti, Pellegrini e Macelloni era partita alla grande con un 8-0, ma quella biturgense Chiasserini-Gepponi-Gnassi si era rifatta con un 8-4. La grande prova di Matteo nell’individuale (8-3, 8-0) aveva cambiato le sorti della gara, risultando decisiva. Al secondo turno infatti si erano divisi la posta da un lato Buti-Pellegrini contro Chiasserini-Torcolo (8-7, 7-8) e dall’altro Macelloni-Matteo contro Merendelli-Gnassi (8-3, 4-8) per il 5-3 finale per San Vincenzo. Dall’altra parte una grande rimonta non bastava al Circolo Bocciofilo Grossetano, battuto ai pallini da Pieve a Nievole. L’8-5 della terna Pelvi-Garbin-Francardi era estemporaneo, perché il primo turno vedeva poi tre set a favore dei pievarini: 8-0 per Forese-Lucia-Conforti e 8-3, 8-4 per Simoncini su Sgaragli. Nel secondo, dopo un altro set vinto dalla Pieve con l’8-4 di Forese-Conforti, il Grossetano realizzava un 8-4, 8-6 con Sgaragli-Garbin e poi un 8-7 con Pelvi-Francardi che portava le due squadre agli spareggi. I pallini arridevano ai valdinievolini, che facevano segnare un 4-0 andando in finale.

Seconda Categoria

L’Affrico si laurea campione regionale di Seconda Categoria dopo aver battuto 5-1 in finale il Grossetano. La maggior precisione di Reali-Foggi-Granci rispetto a Radicchi-Sabatini-Sgaragli (sostituito poi da Maggio) portava un 8-4, 8-6 per l’Affrico, mentre nell’individuale il maremmano Conforti e il fiorentino Gazzaniga si spartivano la posta (8-2 Gazzaniga e 8-7 Conforti). Nelle prime prove di coppia però Reali-Granci con un 8-1 e Gazzaniga-Mazzi con un 8-2 chiudevano la partita e consegnavano il titolo all’Affrico.

Il passaggio in finale non era comunque stato facile per nessuna delle due. Il Grossetano aveva battuto di misura la Sestese, grazie alla grande prova della terna Radicchi-Sabatini-Sgaragli (doppio 8-5 a Masini-Baldi-Nesti) e al doppio 8-2 di Conforti-Sabatini su Baldi-Pasquinucci che, uniti all’8-7 di Conforti su Lumini, valevano il successo. Per la Sestese da annotare l’8-1 di Lumini nell’individuale e l’8-6, 8-4 di Nesti-Masini in coppia. Ancora più dura era stata per l’Affrico, vincitore ai pallini sulla Scandiccese. L’equilibrio non si era mai veramente rotto e ogni prova era terminata in parità. In terna Reali-Foggi-Granci dell’Affrico perdevano la prima 3-8 e vincevano la seconda 8-7 contro Mocarelli-Melani-Gosi, mentre nell’individuale prima prevaleva capitan Gazzaniga dell’Affrico 8-4, poi capitan Gramigni della Scandiccese 8-2. La coppia Foggi-Mazzi poi partiva bene con un 8-5, ma nel secondo set cedeva 8-7 a Mocarelli-Gosi, mentre sull’altra corsia prima era 8-1 per Gazzaniga-Reali, poi 8-1 per Gramigni-Desii. Ai pallini però l’Affrico era più preciso, ritrovando il compagno di girone Grossetano in finale.

Terza Categoria

La Migliarina, in campo con i giovanissimi Under 15 Davide e Lorenzo Biagi, conquista invece il titolo di campione regionale di Terza Categoria, battendo la Sestese 4-1 ai pallini dopo il 4-4 in gara. La finale è equilibratissima: nel primo turno se la terna Sestese Fabio Lumini-Losito-Donati è quasi infallibile (8-3, 8-4 a Bertolucci-Davide Biagi-Pacini), nell’individuale Lorenzo Biagi vince 8-6, 8-0 su Giachetti prima e Banchelli poi. La coppia viareggina Davide Biagi-Francesconi ha la meglio 8-3, 8-6 su Losito-Donati, ma dall’altra parte prevalgono i sestesi Giachetti-Lumini 8-4, 8-7. Si va ai pallini e la precisione di Francesconi e Lorenzo Biagi fa festeggiare la Migliarina.

In semifinale la Migliarina aveva avuto abbastanza agilmente la meglio sulla Scandiccese grazie a un gran primo turno: 8-4, 8-7 per Bertolucci-Francesconi-Pacini e 8-1, 8-1 per Lorenzo Biagi su Gherardi. L’8-3 di Biagi-Pacini chiudeva i conti e a poco serviva l’8-0 di Giachetti-Martinelli per la Scandiccese. Ancor più netto era stato il successo della Sestese: 8-3, 8-7 per Lumini-Losito-Donati, 8-3, 8-7 per Giachetti e 8-0 per Donati-Losito e la Biturgia è andata k.o.

Riepilogo

Prima Categoria – 24 luglio ore 9.00 – Sesto Fiorentino c/o Bocciofila Sestese

Semifinali
C.B. Grossetano-Pieve a Nievole 4-4 (ai pallini passa Pieve a Nievole)
San Vincenzo-Biturgia 5-3
Finale
San Vincenzo-Pieve a Nievole 5-1

 

Seconda Categoria – 24 luglio ore 9.00 – San Vincenzo c/o Bocc. Arci Uisp San Vincenzo

Semifinali
Scandiccese-Affrico 4-4 (ai pallini passa Affrico)
C.B. Grossetano-Sestese 5-3

Finale
C.B. Grossetano-Affrico 1-5

 

Terza Categoria – 24 luglio ore 9.00 – Pieve a Nievole c/o Bocc. Pieve a Nievole

Semifinali
Sestese-Biturgia 5-0
Scandiccese-Migliarina 1-5
Finale
Sestese-Migliarina 4-4 (vince Migliarina ai pallini)

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO