Calenzano, sciopero e presidio contro i licenziamenti alla Acme

0
75
Cgil Uil

In seguito alla decisione della Acme di Calenzano di aprire una procedura di licenziamento che coinvolge tutti i suoi 14 lavoratori, Film e Uilm hanno proclamato due ore di sciopero con presidio davanti ai cancelli dell’azienda in via Goldoni per mercoledì 22 maggio dalle 11 alle 13.

Lavoratori e sindacati chiedono il ritiro immediato della procedura.
Al presidio saranno presenti i rappresentanti sindacali della Fiom Cgil Iuri Campofiloni e della Uilm Uil Samuele Nacci oltre che delegati di aziende che lavorano nel settore dell’accessorio metallico per la moda.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO