Fossi: “Ecco perché lo stadio della Fiorentina può essere realizzato a Campi Bisenzio”

0
277
Barone-Fossi
Foto tratta dal pagina Facebook di Emiliano Fossi

In casa Fiorentina continua a far discutere l’eventuale realizzazione del nuovo stadio. L’impianto potrebbe sorgere – il condizionale è più che d’obbligo – a Campi Bisenzio.

Su questo si è espresso così a Italia 7 il sindaco Emiliano Fossi (parole riportate dall’agenzia di stampa Italpress):

Parliamo da tanto tempo con la Fiorentina di collocare a Campi Bisenzio strutture e campi che servano al rafforzamento e alla crescita della Fiorentina stessa. Lo abbiamo fatto con la ‘vecchia’ società e lo stiamo facendo anche con l’attuale. Sul tema dello stadio, con la nostra caratterizzazione, quella della chiarezza e della limpidezza, Campi Bisenzio può rappresentare potenzialmente una soluzione valida per la collocazione dello stadio perché le aree ci sono, sono ben raggiungibili, perché Campi Bisenzio ha questa caratteristica di essere baricentrica e ben accessibile e poi perché un percorso urbanistico lo abbiamo già individuato e quindi siamo convinti che saremmo in grado di fare velocemente un’opera di cui Firenze e la Fiorentina hanno assolutamente bisogno.  

Avevo i calzoni corti da quando si parla di uno stadio nuovo a Firenze. Io sono tifoso della Fiorentina e parlo anche in altra veste e quindi con il massimo del rispetto per le istituzioni fiorentine e per l’impegno che ci stanno mettendo io credo che poter immaginare uno stadio ad un km dal confine con Firenze, significa avere lo stadio a Firenze, e per i fiorentini“.

LEGGI ANCHE:

Nuovo stadio della Fiorentina a Campi Bisenzio: sì o no? Il sondaggio di TuttoSesto

2009-2019: dieci anni fa la presentazione del progetto dello stadio della Fiorentina all’Osmannoro

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO