Toscana Aeroporti: “Non si usi lo stadio per bloccare la nuova pista”

0
312

“Nessun conflitto tra stadio a Campi Bisenzio e aeroporto”: così il sindaco campigiano Emiliano Fossi in un lungo post pubblicato su Facebook. Il primo cittadino ha rimarcato, anzi, i vincoli tra la nuova pista aeroportuale e il progetto alla Mercafir.

Non si è fatta attendere la replica di Toscana Aeroporti, affidata al seguente comunicato stampa:

In merito alle dichiarazioni del Sindaco di Campi Bisenzio relative alla possibile realizzazione dello stadio di Firenze, Toscana Aeroporti, contrariamente a quanto dichiara il Sindaco, non ha diramato fino ad oggi alcun comunicato ufficiale, non volendo entrare in querelle politiche che non le competono.

Occorre però, ora, esprimere la propria posizione in risposta al Sindaco Fossi. Per quanto riguarda gli eventuali “vincoli”, la domanda va posta ad Enac ed Enav ma ricordiamo che una cosa sono i vincoli sulle aree di rispetto, altra sono quelli sugli edifici e sulle funzionalità degli stessi sulle rotte di avvicinamento.

In ogni caso, da fermi supporter della Fiorentina e della sua necessità di dotarsi di uno stadio efficiente, ribadiamo che qualunque istituzione o società che volesse utilizzare in modo pretestuoso lo stadio della Fiorentina per ostacolare il processo autorizzativo della nuova pista, concluso e solamente sub iudice amministrativo, troverà Toscana Aeroporti pronta a ricorrere in ogni sede per la tutela dei propri legittimi interessi. Peraltro, tali interessi coincidono in questo caso con quelli dello Stato, essendo l’infrastruttura aeroportuale una infrastruttura pubblica e pianificata dagli organismi nazionali“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO