Nardella a Toninelli: “Firenze vuole portare a termine le grandi opere decise da anni e attese da tempo”

0
374
ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Firenze vuole portare a termine le opere pubbliche decise da anni e attese da troppo tempo, per le quali sono stati impegnati soldi pubblici ed energie“.

Lo ha dichiarato – scrive l’agenzia di stampa Italpress – il sindaco Dario Nardella in una dichiarazione diffusa alla stampa, intervenendo sulla risposta data dal ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, all’interrogazione parlamentare dell’onorevole Gabriele Toccafondi sulle opere
pubbliche di Firenze.

E’ in gioco lo sviluppo di un pezzo intero della Toscana, e il futuro dei prossimi 50 anni dei fiorentini, non è più il momento della tattica politica, è il momento della serietà e dell’azione – ha aggiunto Nardella -. Non si possono lasciare nell’incertezza migliaia di cittadini e lavoratori, a cominciare dalla questione dell’alta velocità, sulla quale il Ministro Toninelli ha solo espresso critiche, senza avanzare alcuna proposta costruttiva e senza offrire alcun elemento di certezza. Se il ministro Toninelli userà le opere pubbliche di Firenze per fini esclusivamente politici che hanno come conseguenza il blocco totale della città, noi ci opporremo con tutte le forze e i mezzi per difenderla da quello che consideriamo un vero e proprio attacco – ha proseguito Nardella -. Se invece Toninelli lavorerà nell’interesse generale del Paese e della città, ci troverà pronti a collaborare concretamente. In questo senso, prendo atto della disponibilità del Ministro ad un confronto che mi aspetto avvenga al più presto“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO