Consorzio di Bonifica: aggiornamento delle 18

0
211
Consorzio di Bonifica
Lavori sul torrente Furba - Consorzio di Bonifica

Il Consorzio di Bonifica ha stabilito di continuare ininterrottamente l’attività anche nel finesettimana con interventi urgenti, riparazioni e vigilanza attiva sulle opere e gli impianti
Nella giornata di anniversario dell’alluvione di Firenze del 1966, ha ripreso fin dalla prima mattinata e si protrarrà per l’intera giornata, l’attività tecnico-operativa del Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno in relazione all’emergenza meteo in corso.

Con il calare del sole si vanno via via arrestando alcune delle lavorazioni previste per la giornata odierna, mentre altre proseguono anche al buio per cercare di terminare la riparazione o quantomeno stabilizzazione più possibile la situazione.
Conclusi buona parte degli interventi più urgenti in programma per oggi:
eseguiti gli svuotamenti delle casse di espansione di Case Carlesi, Cassa Olmi, delle Vanne e delle aree di laminazione a monte di Ponte alle Vanne;
a Quarrata passi avanti ma si continuerà anche domani sia per la ricucitura sulla rotta arginale del T. Stella in località La Costaglia/La Catena sia per stabilizzare una erosione arginale sempre sul T. Stella in destra idraulica in zona Casini; riulito per quanto possibile con i mezzi a disposizione l’alveo del T. Fermulla e si è lavorato alla creazione di una coronella esterna in terra a stabilizzazione delle forature arginali individuate sul T. Senice;
a Seano tra Carmignano e Poggio a Caiano si è lavorato e si sono ricostituiti i rilevati arginali sul T. Furba ma si dovrà continuare ancora domani mentre sono state già posizionate le telonature di emergenza a stabilizzare le erosioni arginali.
A Calenzano dopo qualche difficoltà per il reperimento dei materiali e grazie all’intervento delle forze dell’ordine che hanno favorito l’accesso al cantiere si sta riempiendo la voragine conseguente alla rotta arginale sul Marinella di Travalle dove servirà continuare a lavorare anche domani.

Si è chiuso invece già oggi l’intervento sul Rio di Castelnuovo a Serravalle Pistoiese.
Domani, domenica 05/11 sarà dunque una nuova giornata lavorativa per il personale tecnico ed operativo consortile sia sul territorio sui vari cantieri di somma urgenza in corso sia in sede per il coordinamento delle operazioni, il ricevimento e gestione delle segnalazioni e dei sopralluoghi e il mantenimento del rapporto con il sistema di Protezione Civile, i Geni Civili della Regione Toscana e le Amministrazioni Comunali interessate.
Intanto la Regione Toscana ha proclamato nuovamente l’allerta meteo arancione dalle 20 del 04/11 alle 15 del 05/11 su un’ampia area a nord della regione e del comprensorio del Medio Valdarno (e gialla sul resto del territorio toscano) e dunque per la notte restano in stato di vigilanza attiva le squadre di reperibilità H24 del Consorzio di Bonifica per seguire l’andamento delle piogge, dei livelli idrometrici dei fiumi e torrenti e il corretto funzionamento degli impianti idrovori e delle casse di espansione.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO