Forza Italia a Calenzano per tornare a essere comunità in tutta la provincia

0
92
Forza Italia

Una cena di Natale, distanziati ed in completa sicurezza,  per incontrare finalmente in presenza, gli iscritti e i simpatizzanti di Forza Italia e per scambiarsi i consueti auguri di Buon Natale. L’appuntamento si è tenuto ieri sera presso il ristorante dell’hotel First di Calenzano promosso da Paolo Giovannini, coordinatore provinciale azzurro e da Paolo Gandola, consigliere metropolitano, alla presenza del sen. Massimo Mallegni, coordinatore regionale di Forza Italia Toscana e la sen. Barbara Masini, di tanti coordinatori e consiglieri comunali, iscritti e semplici simpatizzanti. In apertura è intervenuto telefonicamente l’on. Antonio Tajani, coordinatore nazionale del partito. 

Una cena molto partecipata durante la quale è stata ribadita l’importanza dei vaccini e del Green pass per non fermare il Paese, e per riscoprirsi comunità unita pronta ad agganciare la ripresa economica e dare al Paese un governo forte a guida centrodestra, l’unico che potrà davvero ridare speranze e un futuro più radioso per tutti e prospettive di crescita vera. Una occasione per ricordare ed onorare la figura dell’On. Paolo Bartolozzi, eurodeputato di lungo corso scomparso recentemente. 

“Forza Italia continua ad essere un partito ben radicato sul territorio, ha commentato Giovannini, unito e coeso, attento a  tutti i territori dell’area metropolitana fiorentina, pronto a sostenere le istanze dei cittadini e a garantire impegno e buongoverno. Un partito che non rinuncia alle sue bandiere ed al suo vessillo, che sceglie ancora oggi di ritrovarsi, promuovere iniziative sul territorio e che ha voglia di ritornare ad essere sempre di più comunità in ogni angolo della provincia grazie anche al lavoro eccellente svolto dal nostro consigliere metropolitano Paolo Gandola che ogni giorno gira, in lungo ed in largo, la nostra area metropolitana assicurando al partito un impegno senza uguali al coordinatore regionale Mallegni per l’eccellente lavoro e alla senatrice Masini per la costante presenza sul territorio”. 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO