La parola all’avvocato: Finanziaria 2020, le principali novità

0
51
Immagine per rubrica

Nuovo appuntamento con la rubrica “La parola all’avvocato” curata dagli avvocati Elisa BaldocciMaria Serena Primigalli, Enrico Carti Marco Baldinotti.

Gli articoli saranno pubblicati settimanalmente. I lettori potranno porre domande che ritengano di comune interesse scrivendo alla mail del nostro giornale: [email protected] 

Con la legge n.160 del 27.12.2019, meglio conosciuta come “Finanziaria 2020” il legislatore ha introdotto numerose novità di carattere fiscale, introducendo alcune nuove agevolazioni rispetto a quelle applicate fino al 2019.

Di seguito si riportano le principali che possono interessare ai lettori della rubrica.

 

  • CEDOLARE SECCA: con riferimento al regie della cedolare secca:
  1. Viene confermata la riduzione dell’aliquota al 10% per le locazioni a canone concordato;
  2. Non viene prorogata, invece, la cedolare secca sugli immobili commerciali.
  • BONUS ASILI NIDO: viene riconosciuto, a regime, il bonus per gli asili nido, che consiste in un buono di 1.500 euro all’anno su 11 mensilità per il pagamento di rette dell’asilo nido pubblico o privato, nonché per forme di aiuto a favore dei bambini con età inferiore a 3 anni.
  • BONUS BEBE’: viene riconosciuto un assegno per ogni figlio nato o adottato dal 01.01 al 31.12.2020 fino al compimento del primo anno d’età, il cui importo varia a seconda del parametro ISEE di riferimento.
  • SGRAVIO CONTRIBUTIVO ASSUNZIONI: il legislatore è nuovamente intervenuto in materia di incentivi sulle assunzioni prorogando ed accorpando gli incentivi previsti nel nostro ordinamento. In particolare sono state previsti sgravi ai lavoratori Under 35: sgravi triennali par al 50% dei contributi previdenziali nel limite massimo di € 3.000.
  • ACCERTAMENTI ESECUTIVI ENTI LOCALI: Dal 01.01.2020 viene estesa al settore degli enti locali la disciplina degli accertamenti esecutivi.

Per gli importi fino a 1.000 euro l’Ente, prima di attivare una procedura esecutiva e cautelare, deve inviare un sollceito di pagamento al fine di avvisare il debitore che, qualora non provveda al pagamento entro 30 giorni, Saranno attivate le procedure di esecuzione forzata e riscossione delle somme.

  • UNIFICAZIONE IMU E TASI: a decorrere dal 2020 viene soppressa l’imposta unica Comunale, fatta eccezione per la TARI, mentre IMU e TASI vengono unificate nella “Nuova IMU” che ricalca, a livello sostanziale, la precedente disciplina dell’imposta.
  • RECUPERO EDILIZIO/ RISPARMIO ENERGETICO: anche per il 2020 è stata prevista la proroga delle detrazioni maggiorate sugli interventi di recupero edilizio e risparmio energetico. Allo stesso modo viene confermata l’agevolazione sull’acquisto di arredi ed elettrodomestici relativamente alle spese effettuate fino al 31.12.2020
  • BONUS FACCIATE: viene introdotta una nuova detrazione, pari al 90% delle spese sostenute nel 2020, per gli interventi edilizi sulle strutture opache della facciata e su balconi.
  • ESENZIONE CANONE RAI: a decorrere dal 2020 viene riconosciuta un’esenzione del canone Rai ai soggetti di età pari o superiore a 75 anni con reddito non superiore a € 8.000 e non conviventi con soggetti titolari di reddito proprio.
  • BONUS CULTURA 18 ENNI: Viene confermato per il 202 il bonus cultura a favore dei residenti in Italia che compiono 18 anni
  • RINNOVO PARCO VEICOLARE: viene previsto per il 2020 un contributo per il rinnovo del parco veicolare delle imprese attive in Italia iscritte al Registro elettronico Nazional, finalizzato ad accrescere la sicurezza del trasporto e ridurre gli effetti climalteranti.

Questa una rapida sintesi delle principali novità introdotte con la nuova Finanziaria. Per qualsiasi approfondimento, chiarimento e per avere maggiori dettagli, occorre affrontare il singolo caso concreto.

Avv. MARCO BALDINOTTI
www.avvocati-firenze.it

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO