Sesto Fiorentino ospita i Campionati Italiani di Bocce

0
251

Sono in programma sabato 27 e domenica 28 ottobre i Campionati Italiani Bocce 2023 femminili e maschili cat. B e C della specialità Raffa. La prestigiosa manifestazione torna in Toscana due anni dopo l’edizione 2021 e quest’anno vedrà le finali a Sesto Fiorentino. 456 atleti da tutta Italia appartenenti alle categorie B e C, uomini e donne, si sfideranno per conquistare il titolo di campione nazionale sia nell’individuale che nella coppia che nella terna.

La manifestazione è stata presentata giovedì 26 ottobre presso la Sala “Pilade Biondi” del Comune di Sesto Fiorentino alla presenza del Presidente FIB Toscana Giancarlo Gosti, il Sindaco del Comune di Sesto Fiorentino Lorenzo Falchi, dell’Assessore allo Sport del Comune di Sesto Fiorentino Damiano Sforzi, del Consigliere di Regione Toscana Fausto Merlotti, del Presidente della Bocciofila Sestese Massimo Masini e del delegato FIB Firenze-Pisa-Prato Stefano Bartoloni.

Il sabato dalle 9 si svolgeranno le eliminatorie sui campi della Città Metropolitana di Firenze (Sesto Fiorentino, Firenze, Campi Bisenzio, Scandicci) e delle province di Arezzo (Arezzo, Cortona, Sansepolcro), Lucca (Viareggio), Pistoia (Monsummano Terme, Pieve a Nievole), Prato (Prato, Montemurlo), Siena (Asciano, Chianciano Terme, Chiusi), mentre la domenica sempre dalle 9 le finali e le cerimonie di premiazione al Bocciodromo Comunale di Sesto Fiorentino.

“Dopo l’edizione del 2021, il Consiglio Federale Nazionale ha chiesto ancora al Comitato Regionale Toscana di organizzare i Campionati Italiani – ha dichiarato il presidente di FIB Toscana Giancarlo Gosti – evidentemente apprezzando il nostro lavoro. Tutto lo staff regionale e le società ospitanti si sono messe in moto da mesi per ospitare al meglio gli atleti, i tecnici, gli arbitri e i dirigenti provenienti da tutta la penisola. Le bocce sono lo sport più antico del mondo, che la Federazione sta proiettando verso il futuro, consapevole dei valori intrinseci e delle potenzialità”.

I Campionati Italiani di Bocce – ha evidenziato il Sindaco del Comune di Sesto Fiorentino Lorenzo Falchi sono una grande occasione di visibilità per la nostra città e il nostro Bocciodromo Comunale. Sesto Fiorentino dimostra ancora una volta una delle sue vocazioni, quella sportiva, attraverso una manifestazione di così grande rilievo di una disciplina, le Bocce, che coniugano agonismo e socialità”.

L’Assessore allo Sport del Comune di Sesto Fiorentino Damiano Sforzi ha aggiunto: “L’amministrazione è fiera di quanto la Federazione Italiana Bocce e la Bocciofila Sestese hanno fatto per portare sul territorio questo evento. Dopo diversi momenti difficili questa è una grande soddisfazione e un premio a tutto l’impegno che abbiamo messo tutti assieme per portare avanti società e impianto”.

Il Consigliere di Regione Toscana Fausto Merlotti ha dichiarato: “Ancora una volta il mondo bocciofilo mostra tutta la sua bellezza e i suoi valori attraverso una manifestazione così importante e affascinante. Ci tengo a ricordare il grande lavoro che FIB e le sue società affiliate svolgono anche nel settore paralimpico, un vero fiore all’occhiello sul nostro territorio e in tutta Italia”.

Ha portato il suo saluto il Presidente del CONI Toscana Simone Cardullo: “La Toscana si conferma ancora una volta territorio ideale per organizzare manifestazioni di alto livello. Ringrazio pertanto la Federazione Italiana Bocce che, attraverso i Campionati Italiani 2023 ha dato un grosso contributo non solo sportivo, ma anche di promozione turistica, sociale e culturale alla nostra regione”.

La Bocciofila Sestese ha accolto con entusiasmo la candidatura ad ospitare le finali dei Campionati Italiani Raffa 2023” ha esordito il Presidente della società Massimo Masini. “Tutti noi del Consiglio assieme ai soci, ci siamo messi all’opera con entusiasmo, collaborando proficuamente con la Federazione e con l’amministrazione”.

La Federazione Italiana Bocce nel 2023 ha realizzato 60.000 tesserati e 1.500 società bocciofile. In Toscana si parla di circa 3.000 tesserati presso le 50 società affiliate, laddove vengono circa 150 gare l’anno per la presenza di oltre 10.000 partecipanti. I Campionati Italiani 2023 sono della specialità Raffa, un tiro radente al terreno che ha come scopo l’avvicinare il più possibile la propria boccia al pallino o togliere quella dell’avversario con un tiro di raffa o di volo, da dichiarare prima della giocata.

Oltre alla Raffa, si praticano anche la Pétanque, all’aperto su ogni tipo di terreno; il Volo, che prevede anche prove di corsa; Beach Bocce che si gioca sulla spiaggia. Le bocce paralimpiche, destinate alle persone con disabilità sia intellettivo-relazionale che fisica, stanno progressivamente affermandosi e la Toscana è la regione con il maggior numero di tesserati paralimpici in Italia.

Federazione Italiana Bocce – Comitato Regionale Toscana

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO