Documento messo a disposizione da una lettrice TuttoSesto Dedicato a chi crede che veramente le bombe possano essere intelligenti

Gli anni '50 a Sesto Fiorentino furono caratterizzati da un lungo conflitto sindacale fra la proprietà della Richard-Ginori e le sue maestranze

"Sesto Fiorentino come... Rio De Janeiro? Non esageriamo. C'è stato però un tempo - nemmeno tanto lontano - in cui maschere e carri di Carnevale coloravano le vie del centro" Ne abbiamo parlato con Giacomo Bellandi

Budella di maiale preparate al modo di Spartaco della Trattoria "La Gioconda" di Panicaglia, roventini alla maniera di Gigi de' Pallai (Luigi Acciaioli) che aveva la bottega sulla Strada...

Anni' 80: uno spazio per la musica a Sesto Bertoli, Jannacci, Venditti e chissà quanti altri. Chi se li ricorda?

L'inaugurazione delle piste in sintetico al bocciodromo "I Tigli" Bocce

La questione Nomadi e la visione dei bambini del 1982

La Stazione Pisa Aeroporto diventò il primo esempio di stazione aeroportuale in Italia

Il commissariato si sposta sulla Strada Nova

E' una storia di soprusi e di libertà violate. Una storia che coinvolge la comunità internazionale e l’ONU. Una storia di muri che non cadono e di guerre che trovano le loro radici nel colonialismo di fine Ottocento. Una storia che, nonostante tutto, ha saputo ammantarsi di un profondo senso di solidarietà. E’ la storia del popolo Saharawi e del Comune di Sesto Fiorentino