Saharawi, Ballerini (Campi a Sinistra): “Crimine contro l’umanità”

0
56
Lorenzo Ballerini

Il Marocco ha aggredito il Fronte Polisario nel Sahara occidentale, liquidando così il “cessate il fuoco” firmato nel 1991.

 

Su questo tema, oltre al sindaco di Sesto Fiorentino Lorenzo Falchi che ha chiesto un intervento del Ministero degli Esteri, si esprime anche Lorenzo Ballerini, consigliere comunale di Campi a Sinistra:

Ciò che sta accandendo al popolo Saharawi, un popolo con cui il nostro comune è gemellato, è un crimine contro l’umanità.
È ora che la comunità internazionale si mobiliti, non c’è più tempo da perdere: è dal 1975 che i Saharawi attendono una risposta, dal 1991 che i Saharawi stanno lottando pacificamente per ritornare nei propri territori nel Sahara Occidentale.
Il muro di silenzio deve essere abbattuto, insieme a quello fisico. Il popolo Saharawi ha il diritto alla propria autodeterminazione. Adesso.
Solidarietà alla R. A. S. D. e alle donne e gli uomini saharawi”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO